Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

In un libro la formula per la salute. A colori

di
Pubblicato il: 21-11-2012
Sanihelp.it - «Negli ultimi quarant’anni frutta e verdura stanno gradualmente diminuendo sulle tavole europee: in molti Paesi il consumo medio individuale è significativamente più basso di quello minimo raccomandato. E in generale, la dieta sta diventando sempre più povera di fibre, a causa della scarsa introduzione di cereali, oltre che di frutta e verdura». Lo sostiene il nostro Ministero della Salute che parla di una vera e propria transizione nutrizionale dove a prevalere è il consumo di pasti troppo ricchi di grassi e zuccheri, ma poveri di fibre, caratterizzati da un basso potere saziante e, per contro, da un elevato apporto calorico. Troppi poi i pasti consumati fuori casa, che spesso – per rapidità e comodità – non corrispondono a cibi freschi.

«Oggi si insegna che l’alimentazione deve essere bilanciata tra carboidrati, proteine e grassi. Un concetto corretto che da solo non basta. Le proporzioni sono importanti, ma lo è altrettanto la qualità dei cibi che forniscono i vari nutrienti» spiega il dottor Fabio Firenzuoli, medico esperto in fitoterapia, docente presso l’Università di Firenze che aggiunge: «Abbiamo la necessità di rieducare le persone al consumo di frutta e verdura, alimenti indispensabili per il loro alto contenuto di vitamine, minerali. Non tutti sanno che frutta e verdura contengono polifenoli, antociani ecc., sostanze che danno il colore a tali alimenti e che possiedono un valore nutrizionale importante: esse giocano un ruolo fondamentale in termini di salute e prevenzione».

Per divulgare le qualità e i benefici derivanti dal consumo di frutta e verdura nasce il libro I colori della salute (Editore Tecniche Nuove), di cui il dottor Firenzuoli è autore. Si tratta di un manuale informativo che divide gli ortaggi e la frutta in 5 grandi gruppi che corrispondono ognuno a un colore (rosso, giallo/arancio, bianco, verde e viola/nero), insegna a conoscerne le virtù, propone ricette stuzzicanti per tornare ad apprezzare i prodotti della terra e invita alla spesa colorata, un gioco divertente e salutare.

«La frutta e la verdura, nel quantitativo di 800/ 1000 grammi al giorno per un adulto, sono il materiale indispensabile per costruire il tetto della casa della nostra salute» conclude il dottor Firenzuoli «Le sostanze che danno colore agli ortaggi costituiscono le tegole del nostro tetto».

Riempire il piatto con 5 diversi colori ad ogni pasto per prendere il meglio dalla natura: questo il consiglio del dottor Firenzuoli. Che è anche uno dei concetti alla base della strategia alimentare ideata dal dottor Barry Sears (la famosa dieta Zona), che pone alla base della sua piramide alimentare frutta e verdura, fonti di salute e benessere, diffidando, o meglio mettendo in guardia i consumatori del cibo bianco raffinato, ovvero zucchero e affini.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Tecniche Nuove, dottor Firenzuoli

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti