HomeFitnessYoga a casa coi bambini, tutto ciò che serve

Yoga a casa coi bambini, tutto ciò che serve

Pratica e nuove necessità

Sanihelp.it – Le scuole riapriranno a settembre, e così molti altri corsi che i più piccoli seguivano con entusiasmo.

Per questo è diventato necessario cercare di impegnare i più piccoli in attività adatte e costruttive, tra cui lo yoga bambini.

Lo yoga può essere davvero molto utile, ma spesso i genitori che non abbiano mai frequentato direttamente un corso possono trovarsi a non sapere come far praticare i più piccoli.

Non è necessario farsi prendere dal panico!

Esistono molti modi grazie ai quali far praticare i bambini, basterà dotarsi di alcuni ausili e di piccoli accessori.

Come prima cosa, si potrà puntare sui video che si troveranno online. Ne esistono di specifici, anche in lingua italiana, su Youtube. Sono completamente gratuiti e propongono ai più piccoli non solo le classiche asana, ma anche storie coinvolgenti, musica e divrtimento.

Esistono, poi, libri appositi dedicati allo yoga per bambini. Anche in questo caso se ne possono trovare di molto economici, nei quali vengono raffigurate le posizioni spesso associate agli animali e al mondo della natura in generale.

Anche le carte con le posizioni possono essere un'ottima idea: si sfideranno i bambini ad indovinare quale sia la posizione realizzata dagli altri membri della famiglia, per un divertimento condiviso e sano.

Poi, si potranno, pian piano, improvvisare delle pratiche casalinghe usando piccoli ausili: un cuscino potrà diventare uno strumento per realizzare piccoli esercizi, i bicchieri di plastica si potranno usare per fare lo slalom (magari su una gamba sola) mentre le palline da tennis si potranno appoggiare sul pancino per insegnare la respirazione addominale.

I più piccoli, fino ai 4 anni, saranno i più difficili da coinvolgere, ma non sarà impossibile.

Dai 4 anni in su si potranno fare lezioni di circa 30 minuti, arrivando anche a 40 per i bambini delle elementari.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...