HomeFitnessIl Pilates come antidoto al Winter Blues

Il Pilates come antidoto al Winter Blues

Pratica e applicazioni

Sanihelp.it – In inglese viene chiamato Winter Blues, e nella nostra lingua si potrebbe tradurre come Depressione invernale.

Ora che l’inverno è entrato nel vivo, e che mancano quasi due mesi all’inizio della primavera, molte persone possono iniziare a sentire il peso delle temperature basse e della mancanza di luce.

Da qui, molti possono iniziare a sperimentare sintomi come instabilità emotiva, difficoltà di concentrazione, riduzione del tono dell’umore e anche stanchezza.

Il Pilates può aiutare moltissimo da questo punto di vista, e a confermarlo sono anche gli esperti, come la Dottoressa Claudia Luiz, che ha fondato Where’s My Sanity e che si occupa non solo di psicologia, ma anche della correlazione tra mente e corpo.

La dottoressa Luiz ha esaminato un tipico scenario che si potrebbe verificare in inverno: si inizia un nuovo tipo di allenamento, non si riesce come si vorrebbe e ci si scoraggia, fino ad abbandonarlo.

Oppure, si insiste e ci si infortuna: in entrambi i casi il risultato non sarà certo positivo!

Il Pilates può essere un allenamento da introdurre proprio nella propria routine invernale, anche per eliminare il Winter Blues.

Innanzitutto, perché non è solo una pratica fisica, e quindi impegna notevolmente la mente e la concentrazione, risvegliando anche il potenziale che potrebbe essersi sopito a causa dell’inverno.

Allo stesso modo, è un tipo di allenamento che può essere commisurato al grado di allenamento della persona, alla sua conformazione fisica, e anche ai suoi limiti.

In questo modo, non si arriverà mai al punto di odiare l’allenamento, di volerlo abbandonare e di sentirsi realmente inadeguati.

E nel momento in cui si supererà il problema legato all’inverno, sarà anche possibile ritrovarsi con un corpo più in forma, e una mente in grado di agire in modo molto più positivo nella vita di tutti i giorni.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...