HomeFitnessPilates ed emicrania: il ruolo nella prevenzione

Pilates ed emicrania: il ruolo nella prevenzione

Pratica e salute

Sanihelp.it – L’emicrania è un disturbo invalidante, e chi ne soffre è spesso alla ricerca di rimedi grazie ai quali non solo combatterla, ma eliminarla del tutto dalla propria vita.

Il Pilates potrebbe essere uno di questi rimedi, in grado di toccare positivamente la vita di chi soffra di emicrania.

Ma come?

Sicuramente, grazie al Pilates è possibile ridurre notevolmente il dolore cronico a schiena e collo, spesso legati agli attacchi di emicrania.

Uno studio del 2019 aveva, infatti, ritrovato una connessione tra il dolore presente nella parte inferiore della schiena e il mal di testa a livello generale.

Sempre nel 2019 è stata effettuata una summa di 14 differenti studi che hanno esaminato il link intercorrente tra il mal di testa e altri tipi di disturbi.

Secondo le ricerche recenti, la parte inferiore della schiena è molto correlata all’emicrania.

Quindi, ridurre il dolore alla schiena, o addirittura eliminarlo, potrebbe essere la strada giusta per affrontare l’emicrania.

Allo stesso modo, il Pilates, essendo un tipo di esercizio in grado di abbassare la pressione sanguigna, potrebbe aiutare anche a ridurre notevolmente gli attacchi di emicrania.

Questo perché spesso sono i picchi di pressione alta a determinare un attacco.

Ma il Pilates può causare l’emicrania?

Alcuni movimenti possono effettivamente portare ad un attacco, come accade con i movimenti molto veloci della testa, oppure le iperestensioni del collo.

Tuttavia, questi problemi si possono evitare con alcune accortezze.

Innanzitutto, ci si dovrà scaldare bene e senza forzare. Si dovranno eseguire esercizi adatti al proprio livello, e sarà fondamentale essere ben idratati prima della consueta lezione di Pilates.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...