HomeSalute BenessereCure naturaliDisintossicati dalle muffe in modo naturale

Disintossicati dalle muffe in modo naturale

Rimedi alternativi

Sanihelp.it – Le muffe sono pericolose, ma spesso sottovalutate.

Queste, infatti, possono colonizzare l'organismo di esseri umani e animali e provocare problemi spesso subdoli e di difficile definizione.

Si può, infatti, soffrire per anni a causa delle muffe e si può non esserne consapevoli.

Esistono alcuni sintomi che dovrebbero far pensare ad una presenza di muffe e di altre spore nell'organismo, e questi sintomi comprendono:

– Allergie ricorrenti

– Difficoltà respiratorie

– Tosse

– Fatica cronica

– Dolori alle articolazioni

Certo, spesso questi sintomi sono riconducibili ad altre patologie, ma eliminare le muffe è sempre positivo, visti gli effetti che possono avere sul corpo.

Per farlo esistono rimedi naturali grazie ai quali evitare di sovraccaricare ulteriormente il corpo.

Vediamo quali possono essere.

1. Il carbone attivo

Il carbone può essere usato a questo scopo in due modi: internamente ed esternamente.

Nel primo caso, sempre se questo rimedio non sia in contrasto con altre sostanze assunte (ad esempio, andrebbe evitato da chi assuma la pillola anticoncezionale) si potrà assumere una compressa di carbone attivo al giorno per almeno una decina di giorni.

Al tempo stesso, si potrà utilizzare la polvere di carbone per pulire ed eliminare le muffe.

Si mescolerà un cucchiaio di carbone attivo con uno di aceto di mele e uno di bicarbonato di sodio. Si mescolerà tutto con acqua e si potrà usare la mistura per pulire le superfici ed evitare che la muffa ritorni.

2.La clorella

Quest'alga può aiutare a distintossicare il corpo dalle muffe, un po' come il carbone attivo.

La si troverà in polvere o in pastiglie e si potrà assumere tutti i giorni per almeno due settimane, tranne nel caso in cui si sia anemici, perché può ridurre l'assorbimento intestinale del ferro.

3.I probiotici

Infine, per disintossicare efficacemente il corpo dalle muffe bisognerà nutrire il proprio microbioma intestinale.

Per questo potrete rivolgervi al vostro medico e farvi prescrivere un ottimo probiotico, contenente anche prebiotici, da assumere anche per quattro settimane.

Il vostro sistema immunitario ne gioverà!

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...