Advertisement
HomeSalute BenessereSaluteOltre i 40 anni il 40% è presbite

Oltre i 40 anni il 40% è presbite

La presbiopia: un disturbo visivo comune

Sanihelp.it – Secondo le statistiche, circa il 40% degli italiani dopo i primi anni di vita hanno bisogno di occhiali da vista, e uno dei disturbi visivi più comuni è la presbiopia. Questo disturbo colpisce soprattutto la fascia di età tra i 40 e i 50 anni ed è caratterizzato dalla difficoltà di vedere da vicino. Tuttavia, non tutti i neo-presbiti sono uguali.


 

Emmetropi e ametropi

Gli emmetropi sono persone che non hanno mai avuto problemi di vista, cioè hanno sempre visto bene a tutte le distanze e non hanno mai avuto bisogno di occhiali. Tuttavia, con l'avanzare dell'età, la presbiopia può iniziare a manifestarsi e causare loro difficoltà nella visione da vicino. Ad esempio, potrebbero dover allontanare gli oggetti per poterli vedere meglio o leggere.

Gli ametropi, d'altra parte, sono persone che hanno sempre portato gli occhiali, ad esempio per correggere la miopia, l'ipermetropia o l'astigmatismo. Questi individui hanno difficoltà a vedere da vicino perché devono alzare gli occhiali per leggere o allontanare gli oggetti vicini con le braccia.

 

Correzione su misura

La correzione della presbiopia richiede un approccio personalizzato per garantire la massima efficacia. Il dott. Francesco Loperfido, responsabile del servizio di oftalmologia generale dell'Ospedale San Raffaele e oftalmologo della Commissione Difesa Vista, raccomanda di utilizzare lenti monofocali evolute con supporto per la visione da vicino e successivamente lenti progressive. Le lenti progressive sono dotate di geometrie performanti e trattamenti antiriflesso specifici che si adattano alle diverse necessità lavorative espresse dal fruitore. Inoltre, Hoya, un'azienda specializzata nel settore delle lenti da vista, offre soluzioni personalizzate per presbiti e neo-presbiti totalmente personalizzate 'a misura d'occhio'.

 

Se sei un neo-presbito, non dovresti ignorare i sintomi della presbiopia o tentare di correggerli in autonomia. È importante affrontare il problema con adeguata correzione per prevenire danni posturali a lungo termine. La scelta delle lenti da vista più adatte per te dovrebbe essere fatta in collaborazione con un professionista esperto nel settore dell'oftalmologia, in modo da garantire un'adeguata correzione personalizzata alle tue esigenze.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...