Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: La liberta' degli animali domestici

  1. Registrato da
    07/05/2008
    Messaggi
    3,711

    La liberta' degli animali domestici

    Comprare o accogliere un animale e ficcarlo in casa non trovo sia una cosa giusta.
    Qual e' il motivo?
    Avere compagnia?
    Salvarlo dallo strada?
    ..Le intenzioni sono buone, si. Ma il risultato di cio che fate e' corretto?
    Ci sono due cose che mi danno fastidio principalmente:
    1) castrazione
    2) chiusura in gabbia (vedi uccellini)

    Un animale ha bisogno di liberta'. Ha bisogno di stare a contatto con la natura. E ha bisogno di sfogare i suoi istinti sessuali.
    Chi non rispetta questa regole sta privando un essere vivente di cose importantissime. Cose per le quali, se ci venissero tolte a noi umani, impazziremmo.
    Detto cio', ritengo che l'unico luogo in cui sono favorevole all'accudimento di un animale sia un luogo aperto. Una fattoria, una campagna, anche una casetta a piano terra, ma, con la condizione che l'animale possa frequentare i suoi simili, e possa cosi avere una vita sociale e sessuale appagante.

  2. # ADS
    La liberta' degli animali domestici
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/05/2008
    Messaggi
    3,711

    Re: La liberta' degli animali domestici

    Citazione Originariamente Scritto da cianuro Visualizza Messaggio
    Comprare o accogliere un animale e ficcarlo in casa non trovo sia una cosa giusta.
    Qual e' il motivo?
    Avere compagnia?
    Salvarlo dallo strada?
    ..Le intenzioni sono buone, si. Ma il risultato di cio che fate e' corretto?
    Ci sono due cose che mi danno fastidio principalmente:
    1) castrazione
    2) chiusura in gabbia (vedi uccellini)

    Un animale ha bisogno di liberta'. Ha bisogno di stare a contatto con la natura. E ha bisogno di sfogare i suoi istinti sessuali.
    Chi non rispetta questa regole sta privando un essere vivente di cose importantissime. Cose per le quali, se ci venissero tolte a noi umani, impazziremmo.
    Detto cio', ritengo che l'unico luogo in cui sono favorevole all'accudimento di un animale sia un luogo aperto. Una fattoria, una campagna, anche una casetta a piano terra, ma, con la condizione che l'animale possa frequentare i suoi simili, e possa cosi avere una vita sociale e sessuale appagante.
    Quoto
    Peccato che non posso darti punti

  4. Registrato da
    07/05/2008
    Messaggi
    3,711

    Re: La liberta' degli animali domestici

    ah dimenticavo.
    Tra gli animali chiusi in gabbia, ovviamente, non mi riferisco solo agli uccelli.
    Parlo di conigli, criceti, topi ...; o nelle vasche: pesciolini, tartarughe..
    Il pesce deve stare nel mare o nel fiume. Quello e' il suo posto.
    Muore in 2 settimane. Perfetto. Quella e' la sua vita. Meglio due settimane nel suo habitat naturale che girare 90 anni in una boccia.
    E non son d'accordo nemmeno sugli acquari grandi.
    Un pesce ha tutto il diritto di rompersi i cogl.. degli altri pesci e decidere di prendere il largo

  5. Registrato da
    14/05/2004
    Messaggi
    27,734

    Re: La liberta' degli animali domestici

    In verità .... in pura verità cianu....sono daccordo con te.

    cioè .. in primo luogo sostengo come possibile la vita degli animali
    nel loro habitat attraverso il mio sostegno da anni al WWF in vari modi.
    (per inciso visto che quasi ci siamo mi permetto di ricordare che a costo zero
    si può devolvere il 5 per mille al wwf con la dichiarazione dei redditi)

    Poi però ci sono animali che hanno di fatto modificato il loro modo di essere
    e il loro habitat sono di fatto le nostre case.

    Le gabbie non sono mai una bella cosa, a volte sono anche superflue,
    una mia collega tiene i suoi piccoli volatili liberi per casa.

    Certo però che l'animale randagio è proprio del tutto disadattato, non è più
    libero in natura, ne accolto in casa... e non credo proprio sia bene.

    Io ho due gatti in casa non comperati ma arrivati e tolti dall'essere altrimenti randagi.
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  6. Registrato da
    19/05/2005
    Messaggi
    12,833

    Riferimento: La liberta' degli animali domestici

    premesso che anche io in linea teorica sono d'accordo con te e dico anche che non comprerei mai un animale, che sia un uccellino o un cane o un criceto perchè così facendo non si fa che incrementare il commercio e il business che ci sta dietro. Dovrebbe esserci una sorta di controllo delle nascite e/o di importazione e purtroppo per quanto riguarda la castrazione e sterilizzazione sono d'accordo perchè l'istinto animale porta all'accoppiamento, senza ovviamente metodi di contraccezione, e i problemi di randagismo aumentano a dismisura con la sola conseguenza di disagio e grave per gli animali e anche per noi

  7. Registrato da
    16/08/2008
    Messaggi
    1,660

    Riferimento: La liberta' degli animali domestici

    caro cianuro , per una volta concordo con il tuo pensiero , pero ..... è si ce un pero ....... il discorso regge e vale per animali autosufficenti in natura , prendiamo esempio i pesci rossi , se li butti in mare muoino perche di acqua dolce , li butti in fiume muoiono perche non sanno nutrirsi e prima o poi finiscono in mare perche non provvisti di istinto di risalire le correnti !

    i cani ? la gran parte dipende dall'uomo , manifestando problematiche alimentari e comportamentali , che solo l'uomo puo tenere a bada , quindi un barboncino o un bulldog lasciato in liberta non sopravviverebbe 1 settimana ( eccezioni escluse ) !

    ragni velenosi , serpenti , animali esotici ............. qui il tuo discorso regge , ma bisognerebbe liberarli ogni uno nel propio abitat naturale !

    per gli uccelli il discorso è guale , prendi un uccellino che non ha mai visto un ramo , un vermetto , una larva ......... se lo liberi come si nutrira ?

    per tutti gli animali che vivrebbero autonomamente in natura , sono anche io a favore contro la reclusione !

    ce anche una legge che regolamenta la cosa , infatti un cucciolo per esempio di cane , non puo rimanere in gabbia in negozio ( per essere venduto ) oltre le 3 settimane !
    non importa ne chi siamo e ne dove andiamo , ma che ci siamo !!!!

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12/09/2014, 22:31
  2. Fiori di Bach per la cura degli animali
    Di anna1401 nel forum Fiori di Bach
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 31/01/2014, 17:03
  3. Lavoretti domestici
    Di ladymiao nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 31/01/2008, 01:14
  4. Animali domestici
    Di rosina nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 03/03/2006, 11:19
  5. Animali domestici
    Di figliadellaluna nel forum 4 chiacchiere
    Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 06/07/2005, 23:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Disattivato
  • [VIDEO] code is Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online