Logo
Cerca nel forum | Cerca in tutto il sito
Ricerca personalizzata Google
Video Home fitness
sondaggi - vota
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 21 a 31 di 31

Discussione: Orticaria

  1. Registrato da
    07/04/2004
    Messaggi
    7,045

    Re: Allergia nichel e orticaria cronica

    Oltre a una dieta di eliminazione per quanto possibile e allontanamento del contatto cutaneo puoi provare RAMNOSELLE 2+2 mattina e sera per almeno 15-20 giorni.
    Ultima modifica di anna1401; 26/04/2013 alle 16:08
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  2. # ADS
    Orticaria
    Video del giorno Circuit advertisement
    Registrato da
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Orticaria

    (Tratto da: rizza.it)


    L’orticaria è una dermatite caratterizzata dalla comparsa sulla pelle di pomfi, ossia di rigonfiamenti rosei o arrossati simili a punture di zanzara più o meno allargate o di forma irregolare e dimensioni variabili.

    Danno prurito e hanno la caratteristica della “fugacità”: possono cioè comparire o scomparire senza lasciare traccia, durano da pochi minuti a diverse ore o giorni.

    Si tratta di un disturbo molto frequente, soprattutto nel sesso femminile, che si manifesta soprattutto in primavera.

    Può trattarsi di episodi di breve durata ma, spesso, l’orticaria diventa cronica, con fasi di riaccensione e remissione. In questo caso diventa un fattore piuttosto disturbante, in quanto la sensazione di prurito interferisce nella vita quotidiana.

    segue..

  4. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria

    (Tratto da: rizza.it)


    Le cause? Allergie, sbalzi termici e...

    I pomfi sono causati dalla liberazione nella pelle di sostanze ad azione urticante e infiammatoria, in particolare l’istamina, ma le cause possono essere varie.

    Vi sono in primo luogo orticarie di tipo allergico (da farmaci, da alimenti, da additivi, coloranti alimentari, da sostanze presenti nell’aria e inalato, che vengono a contatto con la pelle).

    In altri casi le orticarie sono legate alla presenza nell’organismo di microrganismi come batteri o parassiti intestinali, gastrite da Helicobacter.

    Spesso i pomfi dell’orticaria rappresentano re- azioni a punture di insetti o sono scatenati da fattori come il freddo, il caldo, l’acqua, la pressione sulla pelle (da parte di indumenti, cinture ecc.) i raggi solari, lo sforzo fisico.

    Anche il contatto con gioielli e oggetti metallici può innescare l’orticaria. Infine, nella genesi di questa particolare dermatite non va sottovalutato il ruolo dello stress: numerose sono le orticarie da stress o da fattori emotivi, legate al particolare rapporto che intercorre tra pelle, anticorpi e psiche.

    segue..

  5. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria

    (Tratto da: rizza.it)


    Fai attenzione a cosa mangi

    In presenza di orticaria, è comunque buona norma non sovraccaricare l’organismo con sostanze infiammatorie, in modo da non irritare ulteriormente il sistema immunitario già affaticato.

    In tutti i casi, in particolare per le orticarie croniche, anche se non si è riusciti a risalire alla causa, è molto utile seguire un’alimentazione che non induca ulteriore rilascio di istamina ed evitare una serie di cibi, che contengono istamina o ne favoriscono la liberazione da parte dell’organismo:

    prova per un mesetto a non mangiare tonno, salmone, sardine in scatola e cibi conservati in generale, salumi, formaggi fermentati, kiwi, ananas, mango, banana, uova, spinaci, pomodori crudi, fragole, agrumi, cioccolato, dadi da brodo. In più, associa alla dieta i rimedi naturali che attenuano i sintomi e ti aiutano a risolvere il disturbo.

    segue..

  6. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria

    (Tratto da: rizza.it)


    Per attenuare i sintomi, affidati all’omeopatia

    I granuli omeopatici costituiscono una cura “personalizzata ” per ridurre i sintomi.

    • Histaminum 30 CH (3 granuli per 3 volte al giorno, da sciogliere sotto la lingua), costituisce il rimedio di terreno; a lui abbina i segienti preparati:
    • Apis 15 CH se i pomfi sono gonfi e pungenti e il prurito si allevia con applicazioni fredde e peggiora con il calore (3 granuli 3 volte al dì).
    • Urtica urens, 5 CH per le forme di orticaria con prurito intenso e bruciante, che peggiorano con il freddo e l’acqua fresca (3 granuli 3 volte al dì).
    • Ignatia 9 CH (3 granuli solo 2 volte al giorno) si usa se l’orticaria è favorita dallo stress.
    • Staphysagria 30 CH (un tubo dose di globuli da assumere una volta alla settimana) si usa se l’orticaria sottende un vissuto psicosomatico di frustrazione, indignazione, collera frenata o dissimulata.

    segue..

  7. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria

    (Tratto da: rizza.it)


    Usa anche queste due erbe

    • Il desmodio (Desmodium ascendens) è una pianta di origine africana, che viene utilizzata nelle cure delle allergie in quanto riduce la produzione di istamina. Inoltre svolge una benefi ca funzione protettiva e di sostegno sulle cellule del fegato. Il dosaggio medio è di 2 capsule da 200 mg di polvere di foglie due volte al giorno.
    • Il macerato glicerico di ribes nero (Ribes nigrum) modula la risposta antiallergica dell’organismo stimolando gli ormoni antinfiammatori surrenalici: per un mese bevine 50 gocce con poca acqua ogni mattina.

  8. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Orticaria - Cosa dicono i disturbi della pelle

    (Tratto da: rizza.it)


    La pelle parla di noi

    La pelle è il nostro confine ma anche l'interfaccia fra noi e il mondo.
    Per questo rappresenta il luogo dove i nostri modi d'essere si legano con il mondo, dove la nostra vita "dialoga" con l'esterno.
    Per la medicina psicosomatica la sfera cutanea si presta a diverse letture, così come i disturbi che la possono affliggere.
    Scopriamoli per proteggere e curare la nostra pelle in un modo più completo e accurato.

    segue..

  9. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria - Cosa dicono i disturbi della pelle

    (Tratto da: rizza.it)


    Psoriasi: quando l'aggressività rimane sulla pelle

    Si tratta di una malattia da cui non si guarisce facilmente: la psoriasi è infatti una patologia cronica ad andamento recidivante.
    La lesione caratteristica è una chiazza di pelle arrossata, ispessita, ricoperta da uno strato di scaglie cutanee bianche, opalescenti.

    Già nel modo di presentarsi la psoriasi "racconta" il mondo interiore di chi ne soffre: se il rosso del sangue simboleggia un'aggressività trattenuta, le scaglie bianche (che derivano da un accelerato ricambio cellulare) simboleggiano il tentativo di purificarsi da elementi che si accumulano incompiuti sulla pelle e fanno da corazza di protezione.

    L'anomalo ritmo con cui le cellule si riproducono parla del desiderio di portare alla luce un modo d'essere espresso solo in termini altamente conflittuali. Interessante è la sede delle lesioni: le mani indicano un bisogno di contatto sociale temuto e insieme desiderato, i piedi parlano della stabilità dell'Io e del contatto con la realtà, i gomiti sono in relazione a dinamiche competitive sofferte.

    segue..

  10. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria - Cosa dicono i disturbi della pelle

    (Tratto da: rizza.it)


    Vitiligine: sbianca la pelle per ripulire una coscienza "sporca"

    Difficile nascondere le chiazze bianche depigmentate tipiche di questo disturbo, soprattutto se a esserne colpito è il volto.
    Spesso la vitiligine insorge in seguito a eventi traumatici o stressanti e ha una componente autoimmune, in questo senso il disturbo può essere visto come il tentativo di cambiare pelle, ma anche di ripulirsi, di purificarsi.
    Esposta al sole, curiosamente, anziché scurirsi la pelle schiarisce, come a rappresentare il senso di colpa, il rifiuto per le parti "nere" e il desiderio di riappropriarsi di un candore virginale o infantile.

    segue..

  11. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria - Cosa dicono i disturbi della pelle

    (Tratto da: rizza.it)


    Orticaria, una protesta "muta"

    Compare e scompare all'improvviso, in reazione a cibi o sostanze allergizzanti, ma spesso la causa rimane misteriosa.
    L'andamento imprevedibile esprime una reazione istintiva di intolleranza a eventi o situazioni emotive che ci urtano o feriscono profondamente.
    Il prurito esprime un fermento interno che richiama l'attenzione su determinate parti del corpo.
    Per alcuni l'orticaria sarebbe l'espressione di un pianto represso che segna momenti di grande amarezza.

    segue..

  12. Registrato da
    07/12/2004
    Messaggi
    23,890

    Re: Orticaria - Cosa dicono i disturbi della pelle

    (Tratto da: rizza.it)


    Herpes: una difesa dalle tentazioni

    Vescicole rosse piene di liquido: ossia fuoco spento dall'acqua. L'herpes labiale, detto anche "febbre", esprime desideri erotici o parole infuocate trattenute.
    La lesione bruciante dell'herpes zoster o fuoco di Sant'Antonio, invece, colpisce addome e torace disponendosi come una cintura o un serpente. A bruciare sono impulsi trasgressivi scacciati, che dolorosamente affiorano sulla pelle.
    Nell'herpes genitale la natura sessuale degli impulsi risulta immediata.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. orticaria da stress... possibile ?
    Di miciotta62 nel forum ... di tutto un po'
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09/02/2011, 11:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. È vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione scritta.
Un dietologo e un dietista a tua disposizione. Prova la dieta online