Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Saltare la colazione fa ingrassare

di
Pubblicato il: 17-07-2018

Lo hanno recepito molto bene gli italiani a dieta: un'indagine statistica afferma che solo il 2% di chi è a dieta salta il primo pasto della giornata


Saltare la colazione fa ingrassare © iStock

Sanihelp.it - Chi ben comincia è a metà dell’opera: verissimo anche per chi è a dieta!

Solo il 2% degli italiani a dieta, infatti, salta la prima colazione.

A rivelare il dato un’indagine realizzata dall’Osservatorio Doxa – AIDEPI effettuata su un campione nazionale rappresentativo della popolazione italiana di 1000 persone.

Nonostante questo dato positivo rimangono invece molte incertezze da parte degli italiani su cosa mangiare a colazione: un interpellato su due si dice convinto che una colazione proteica aiuti a perdere peso più rapidamente e che bisognerebbe evitare di consumare carboidrati.

Al mattino, invece, è importante mangiare anche carboidrati per poter disporre del carburante per affrontare al meglio la giornata.

Sono in molti a pensare che per perdere peso bisogni evitare al mattino, latte, biscotti, marmellata e quanto di dolce di solito si associa all’idea di colazione.

«Un buon modello prevede alimenti solidi ricchi di carboidrati (semplici e complessi), latte o yogurt (o altre bevande, come tè, infusi o centrifughe) e frutta di stagione– spiega Silvia Migliaccio, nutrizionista e docente dell’Università degli studi »Foro Italico» di Roma  che aggiunge– Bene dunque inserire prodotti come pane, biscotti, fette biscottate, cereali, muesli o merendine. Il latte è una bevanda a cui non rinunciare, apporta una quota di proteine e grassi utili a stimolare il senso di sazietà in quantità tutto sommato contenute. Latte e derivati contengono inoltre buone quantità di calcio e fosforo molto biodisponibili. Per finire è consigliabile inserire un frutto, da scegliere sempre tra quelli di stagione: apportano fibre, sali minerali, vitamine, polifenoli, come antiossidanti e acqua». 

Nel pratico, quindi, per chi è a dieta tre modelli di colazione potrebbero essere ben rappresentati dalle seguenti soluzioni:

Un bicchiere di latte parzialmente scremato, un caffè dolcificato con un cucchiaino di zucchero o miele; due fette biscottate oppure 20 g di biscotti o 20 g di cereali o 20-30 g di muesli oppure una fetta biscottata e un frutto  come una mela o una pera o una banana piccola o una pesca o un kiwi o 150 g di fragole o di ananas o di frutti rossi o due albicocche.

 Un tè o un cappuccino preparato con 100 ml di latte parzialmente scremato con caffè a piacere da dolcificare con un cucchiaino di zucchero oppure di miele, due fette biscottate con un cucchiaino per fetta di crema spalmabile alle nocciole o marmellata o miele.

 Uno yogurt magro bianco o alla frutta da g 125, con frutta fresca, come fragole, ananas, frutti di bosco (g.150) arricchito con una 20.na di g di muesli o fiocchi d’avena ì



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Comunicato stampa

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.25 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti