Advertisement
HomeBellezzaUn sogno chiamato bellezza

Un sogno chiamato bellezza

Bellezza&Benessere

Sanihelp.it – I sogni sono desideri di felicità, cantava una vecchia canzone. E anche di bellezza, si potrebbe aggiungere. Perché quello della cosmetica è un mondo che nasce proprio per far sognare, oltre ovviamente che per dare risultati concreti e provati. Vediamo quindi insieme in occasione della Giornata Mondiale dei Sogni che si celebra il 25 settembre quali sono le strategie che la cosmetica adotta per trasportare in un mondo fatto di sogni, di magia ma anche di bellezza, di relax e di benessere.


Formule ninna-nanna

Si parte ovviamente da creme, balsami e sieri messi a punto in maniera specifica per augurare buonanotte alla pelle. Si tratta di formule che, grazie a un pool selezionato di principi attivi, supportano la cute nell’ opera di riparazione e rigenerazione che avviene proprio con il buio. Nelle ore notturne infatti la pelle, non più aggredita da molteplici fattori esterni, mette in atto una serie di meccanismi capaci di farle ritrovare l’equilibrio perso durante il giorno. I trattamenti da notte le danno una mano a compiere al meglio il suo lavoro. Ma non solo. Molte formulazioni trattanti per la notte scelgono ingredienti e profumazioni come quella della lavanda, della melissa e dell’arancia dolce selezionate per il loro potere di favorire il relax e il riposo. Perché, neanche a dirlo, è il sonno la prima ricetta di bellezza per la pelle.

Profumi evocativi

Le sensazioni che evoca un profumo sono quanto di più vicino ci possa essere alle emozioni regalate dal sogno. Ecco allora che la cosmetica gioca con un mondo di aromi fioriti e fruttati, speziati e gourmand per far sì che usare un trattamento non sia un semplice gesto di cura ma anche un momento di piacere. Che si tratti di un bagnoschiuma o di una crema per il corpo, di un’acqua aromatica o di olio secco, quello che conta è che, proprio grazie alle profumazioni, il prodotto superi la pura funzionalità per diventare uno strumento privilegiato per ritrovare relax oppure vitalità, per risvegliare i sensi o per placare la mente dai tanti pensieri che la agitano.

Dalle consistenze alle confezioni

Ma non sono solo le profumazioni di un cosmetico a traghettare verso il mondo dei sogni. A rendere »magico» un trattamento può essere anche la sua consistenza, pronta a regalare sensazioni uniche al momento dell’applicazione. Persino la confezione di un cosmetico può essere così bella da far sognare regalando piacere al solo guardarla. Senza dimenticare in ogni caso che il sogno regalato da un cosmetico è innanzitutto quello legato alla sua efficacia: non è forse una magia, infatti, quella di riscoprire una pelle levigata e setosa con uno scrub oppure quella di ritrovare una sguardo fresco e riposato dopo una maschera decongestionante in patch?

 

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...