HomeFitnessMal di schiena: quali sport scegliere (e quali evitare)

Mal di schiena: quali sport scegliere (e quali evitare)

Sport e fitness

Sanihelp.it – La prima cosa da fare sarebbe capire la causa del mal di schiena. Il più delle volte non c’è una causa vera e propria, ma può capitare invece che il mal di schiena sia dovuto a una scoliosi (deviazione della colonna vertebrale) o a un’ernia. In questo caso è necessario parlarne con il medico per stabilire il da farsi. Una cosa da evitare è l’improvvisazione: fare sport solo durante il fine settimana, mentre gli altri giorni non si è fatto nulla per mancanza di tempo può rivelarsi più dannoso che benefico. L’attività fisica deve essere invece graduale, moderata e costante. Tra gli sport consigliati per aiutare la colonna vertebrale c’è senz’altro il nuoto. Molte persone sanno nuotare, ma farlo regolarmente permette di scaricare la tensione, che spesso è la causa di dolori lombari o cervicali, e non sovraccarica la colonna vertebrale perché in acqua il peso del corpo è ridotto.

Lo yoga e in generale le ginnastiche a corpo libero possono aiutare l’assetto posturale, rinforzare i muscoli del tronco e migliorarne la flessibilità.

Infine, un’attività che si può svolgere in ogni momento: una camminata. Indossare scarpe adatte e camminare su un terreno pianeggiante può essere utile e anche divertente e non richiede alcun impegno.

Ci sono degli sport che è invece meglio evitare con il mal di schiena, come per esempio il sollevamento pesi, se non fatto con le dovute cautele da persona esperta, in quanto la colonna vertebrale è abituata a sostenere un certo carico, e superare questo limite può essere controproducente.

Anche con la corsa e il ciclismo occorre prudenza, per il rischio di peggiorare la situazione. Questo non significa che queste attività siano assolutamente vietate, ma è meglio non rischiare e sottoporre il proprio corpo a sforzi che è in grado di sopportare.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...