HomeFitnessPilates contro depressione e ansia in menopausa

Pilates contro depressione e ansia in menopausa

Pratica e studi

Sanihelp.it – Il Pilates, ormai si sa, agisce non solo sul corpo, ma anche sulla mente e sull’umore.

Essendo una disciplina che si lega al controllo del respiro, ma anche alla concentrazione in generale, può essere molto utile per contrastare alcuni problemi.

Uno studio del 2019, pubblicato sulla rivista scientifica spagnola Maturitas, ha seguito l’effetto del Pilates su un gruppo di donne in stato di post menopausa e con un’età superiore ai 60 anni.

Le donne erano 110 e sono state divise in due gruppi. Tutte lamentavano vari problemi legati alla menopausa, dall’ansia, alle difficoltà nel ciclo del sonno, fino alla depressione e allo stato di fatica cronica.

Tra le 55 donne che hanno potuto praticare il Pilates per le dodici settimane di studio, tutte hanno riportato effetti significativi sulla qualità del sonno, con un aumento della durata del sonno notturno e anche della sua qualità.

Importanti differenze sono state evidenziate rispetto allo stato di ansia e ai sintomi della depressione, che sono notevolmente migliorati.

Infine, anche la percezione della fatica durante le ore di veglia è migliorata in modo abbastanza evidente.

Lo studio, quindi, ha raggiunto conclusioni positive, indicando come la pratica costante del Pilates possa aiutare le donne a combattere i sintomi più fastidiosi della menopausa, da quelli prettamente ormonali, fino a quelli maggiormente legati alle conseguenze umorali e comportamentali.

Ma come ottenere gli stessi effetti?

La cosa importante è la costanza! Farsi seguire da un buon insegnante e iniziare in modo graduale vi consentirà di ottenere, già da principio, effetti positivi.

Infine, sarà essenziale praticare il Pilates per un minimo di una-due volte alla settimana.

Video Salute

FontePubMed

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...