HomeFitnessLo yoga per le vittime dei conflitti

Lo yoga per le vittime dei conflitti

Crisi e benessere

Sanihelp.it – In Giordania si sta sperimentando un nuovo modo di fare yoga, ed anche un utilizzo alternativo di questa pratica.

Ragazzi, adulti e bambini rifugiati, e affetti dalla Sindrome da Stress Post Traumatico a causa della guerra presente sul territorio, seguono le classi di yoga per cercare di eliminare gli effetti negativi del conflitto sul corpo e sulla psiche.

Le classi sono gestite dal Collateral Repair Project, un'organizzazione che originariamente venne messa in piedi per contrastare gli effetti dell'invasione gestita dagli Stati Uniti, e che ora si occupa del benessere generale dei cittadini. 

Gli allievi testimoniano un miglioramento non solo a livello fisico, ma a trecentosessanta gradi. Le parole gentili, l'attenzione al benessere, portano coloro che hanno sperimentato paura, sofferenze e forte stress a stare meglio e a sentirsi maggiormente al sicuro.

Molti allievi proseguono la pratica da soli, segnale degli effetti benefici che hanno potuto vedere applicati sulla loro pelle, giorno dopo giorno.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...