HomeFitnessEsercizi per una schiena più forte e meno dolorante

Esercizi per una schiena più forte e meno dolorante

Sport e fitness

Sanihelp.it – La colonna toracica è la porzione più lunga della colonna vertebrale. Sebbene sia progettata principalmente per la stabilità e l'assorbimento della forza, la colonna vertebrale toracica è in grado di eseguire un'ampia gamma di movimenti e la sua mobilità è vitale per la salute. 

La mobilità toracica gioca un ruolo importante nella postura, nel rimanere in posizione eretta e nella capacità di respirare. L'immobilità in quest'area può provocare rigidità, dolore al collo o alla parte bassa della schiena, difficoltà di respirazione e una ridotta libertà di movimento. 

La colonna vertebrale toracica è la parte superiore e centrale della schiena. È costituita dalle vertebre T1-T12, sotto la colonna cervicale (le vertebre del collo) e sopra la colonna lombare (le vertebre nella parte bassa della schiena). Le costole e la colonna vertebrale toracica ospitano organi vitali come cuore e polmoni e questa parte della colonna vertebrale protegge una grande porzione del midollo spinale.  La colonna vertebrale toracica è il collegamento tra la parte superiore e inferiore del corpo ed è importante per tantissimi movimenti, quindi mantenerla elastica è la chiave per avere una schiena più forte.

Quali sono le cause dell'immobilità della colonna vertebrale toracica

Posture e movimenti ripetitivi possono portare a un irrigidimento della colonna vertebrale toracica, così come uno stile di vita sedentario, lavorare alla scrivania e piegarsi in continuazione sui dispositivi tecnologici. Anche gli sport o le attività che richiedono di piegarsi spesso in avanti, come il ciclismo o di mantenere una postura eretta con pochi movimenti, come il balletto, possono contribuire. Per migliorare la mobilità toracica, la cosa più importante che possiamo fare è muoverci di più. Esercizi di mobilità e stretching quotidiani e costanti sono essenziali per migliorare la rigidità.
Vediamo qualche esercizio per migliorare la mobilità toracica:

Gatto e mucca

Questo è un movimento fondamentale comune ed efficace che ha avuto origine nello yoga. Si inizia a quattro zampe, con le mani allineate con le spalle e le ginocchia allineate con i fianchi, con la colonna vertebrale in posizione neutra. Espirare lentamente per spingere le mani sul pavimento e inarcare la parte centrale della schiena verso l’alto, consentendo alla testa di pendere (gatto). Inspirare e tornare alla colonna vertebrale neutra e poi inarcare la schiena, questa volta verso il basso, e unire le scapole, permettendo al mento di sollevarsi e guardare in alto (mucca). Ripetere 5-8 volte, senza eseguire movimenti bruschi.

Posizione del bambino con la palla

Questo esercizio consentirà di aprire il petto: inginocchiarsi sul pavimento di fronte a una palla da ginnastica, sedersi sui talloni e aprire le ginocchia più larghe dei fianchi. Mettere entrambe le mani sulla palla ginnica e farla rotolare in avanti finché non ci si piega in avanti come nella posa di un bambino. Portare il petto il più in basso possibile verso le ginocchia (fermarsi se si avverte dolore alla spalla).
Questi e altri esercizi possono aiutare a mantenere una buona postura. Per garantire una tecnica adeguata, si consiglia di lavorare con un professionista del fitness.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...