HomeNewsNeurofisiologia del sogno: ecco cosa accade nel cervello

Neurofisiologia del sogno: ecco cosa accade nel cervello

Sogni

Sanihelp.it – Il tracciato elettroencefalografico di un soggetto che sogna e quello di un soggetto in fase di veglia mostrano forti somiglianze: questo significa che l’attività che avviene nel cervello quando sogniamo (fase REM) è simile all’attività che si svolge quando siamo svegli. Durante il sogno, però, siamo in una fase in cui la coscienza subisce alcune modifiche, rispetto alla fase di veglia.

A livello neurofisiologico, il sogno è un fenomeno connesso a una fase particolare del sonno, la fase REM: durante questo stadio avvengono veloci movimenti dei bulbi oculari (rapid eye movement) e il sognatore percepisce immagini, suoni, odori apparentemente reali. Questi movimenti oculari fanno parte di una generale attivazione caratterizzata da processi vegetativi (accelerazione del battito cardiaco e della respirazione, aumento della pressione sanguigna, erezione), neurofisiologici (attivazione della zona ippocampale, subcorticale e mesencefalica del cervello), muscolari (calo del tono muscolare, comparsa di movimenti fini nelle mani e nel viso), neuroendocrini (attivazione della ghiandola ipofisaria, alterazione di varie classi di ormoni).

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...