HomeNewsAlla curiosa scoperta delle discipline equestri

Alla curiosa scoperta delle discipline equestri

Equitazione

Sanihelp.it – Sono molte le discipline che coinvolgono i cavalli, alcune più conosciute, altre forse meno. 
Conosciamole:

Discipline olimpiche

Salto a ostacoli: è la disciplina più diffusa in Italia. I concorrenti devono effettuare un percorso di ostacoli mobili in legno (barriere, cancelli e tavole), che devono essere oltrepassati ma non abbattuti; ogni errore viene penalizzato.

Concorso completo: gara articolata su tre prove. 1- addestramento con esercizi alle tre andature; 2 – cross country a tempo su un terreno con ostacoli naturali (laghetti, tronchi, cataste e fossi); 3 – salto ostacoli.

Dressage: gara in cui va eseguita una ripresa, cioè una serie di esercizi prestabiliti. Viene valutata ogni singola figura, anche in base all’armonia tra cavallo e cavaliere.

Discipline non olimpiche

Attacchi: si guida una carrozza legata a cavallo e ci sono due tipi di gare: una di completo (dressage, maratona e coni) e una di combinata (dressage e coni).

Endurance: maratona a cavallo che si svolge in aperta campagna e che ha lo scopo di evidenziare la velocità e la resistenza dei cavalli allo sforzo prolungato. Nono conta tanto arrivare primi, quanto mantenere il cavallo i buone condizioni fisiche.

Volteggio: ginnastica acrobatica su un cavallo in movimento. Si eseguono figure spesso con una musica di sottofondo ad accompagnare i movimenti.

Altre discipline

Pony: diffuso tra i bambini; esistono i pony games, una serie di prove di destrezza ed abilità a cavallo.

Polo: antico gioco di squadra; due squadre composte da quattro cavalieri. Vince chi segna più reti. La palla va colpita con una stecca in bambù.

Horseball: due squadre di quattro cavalieri che si contendono una palla con sei maniglie di cuoio cercando di lanciarla in uno dei canestri posti ai limiti del campo.

FonteFISE

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...