Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica e fasi della vita

Pilates dopo i 50 anni, quali i benefici?

di
Pubblicato il: 23-02-2021

Che cosa può portare di positivo questo stile di ginnastica a chi abbia superato abbondantemente la mezza età? Ecco che cosa aspettarsi dal Pilates


Pilates dopo i 50 anni, quali i benefici? © iStock

Sanihelp.it - Praticare il Pilates dopo i cinquant'anni si può?

La risposta è certamente positiva, e può essere accompagnata dalla disamina di quelli che sono gli effetti benefici di questo tipo di ginnastica su chi abbia superato i cinquant'anni.

Sì, perché si pensa spesso che l'attività fisica possa essere intrapresa solo durante la giovinezza, ma questo è un preconcetto errato.

Praticare Pilates dopo i 50 anni può portare ad assaporare moltissimi benefici, che qui possono essere descritti brevemente, ma che ognuno potrà percepire direttamente.

I benefici del Pilates dopo i 50 anni

Tutta l'attività fisica fa bene ad ogni età, ma dopo i 50 anni tante persone possono ritrovarsi ad avere alcune difficoltà.  Per questo possono scegliere il Pilates, una disciplina dolce ma efficace.

Ecco, quindi, i benefici che potranno derivare da una pratica costante del Pilates anche dopo i cinquant'anni.

La pressione arteriosa

L'attività fisica consente di controllare la pressione arteriosa, e il Pilates si conferma adatto anche a chi soffra di ipertensione.

Infatti, non va a mettere in sofferenza il cuore ma, anzi, lo tonifica in modo gentile e senza sbalzi.

La flessibilità

Con il passare degli anni molte persone perdono la naturale flessibilità. Questo accade sia per la sedentarietà sia per la perdita di tono muscolare.

Il Pilates ha, tra i propri punti forti, quello di promuovere la flessibilità del corpo in maniera graduale.

Supporto alla spina dorsale

La spina dorsale è davvero importante ed è per questo che bisognerà allenarla in modo che non si incurvi e non arrivi a provocarci dolori.

Rinforzando i muscoli profondi, il Pilates aiuta anche chi non sia più giovanissimo a prevenire i dolori, le malposizioni e le problematiche a carico della colonna vertebrale.

Il tono muscolare

Come abbiamo già detto, il trascorrere del tempo va ad agire negativamente sul tono muscolare, riducendolo via via che passano gli anni.

Mantenere un buon tono muscolare, senza pesare sulle articolazioni, è una missione che si può compiere grazie al Pilates e ai suoi esercizi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?