Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica e stili di vita

Si può praticare il Pilates ogni giorno?

di
Pubblicato il: 04-05-2021

La ginnastica più amata dell'ultimo decennio può far male se praticata tutti i giorni, oppure si possono trarre dei vantaggi dalla costanza?


Si può praticare il Pilates ogni giorno? © iStock

Sanihelp.it - Si può praticare il Pilates ogni giorno senza sopportare conseguenze negative?

La risposta, come spesso capita, non è univoca.

Il Pilates, infatti, può essere considerato come una forma di allenamento di potenziamento, in quanto non è blando come il semplice stretching, ma non è neppure un puro allenamento aerobico.

Ecco che, quindi, bisognerà capire se praticarlo ogni giorno possa determinare dei danni.

Inizialmente sarebbe meglio andare per gradi, e cominciare con due-tre lezioni alla settimana. Questo ritmo consentirà di ottenere risultati in un tempo relativamente breve, ma senza troppi problemi dal punto di vista muscolare e articolare.

I muscoli, e il corpo in generale, avranno il tempo di riprendersi e di recuperare, e al tempo stesso ci si sentirà davvero più in forma.

Con il passare del tempo, magari dopo un paio di mesi, si può rendere più intensa la propria pratica, magari anche con una lezione al giorno.

Tuttavia, un elemento essenziale sarà un certo bilanciamento.

Ad esempio, si potranno alternare gli allenamenti, concentrandosi su gruppi muscolari diversi: addominali e schiena un giorno, gambe e glutei un altro, braccia e parte alta per un ulteriore allenamento.

In questo modo non solo si otterranno i risultati sperati, ma non si stresserà eccessivamente il corpo.

Un altro consiglio sarà quello di alternare gli stili: un giorno si potrà praticare il Pilates con gli attrezzi, mentre quello successivo del semplice Mat Pilates, e il terzo giorno si potranno eseguire esercizi di respirazione e controllo dei muscoli profondi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?