HomeSalute BenessereCure naturaliRadice di Yucca i benefici e gli utilizzi

Radice di Yucca i benefici e gli utilizzi

Cure alternative

Sanihelp.it – Una pianta importata e certamente povera, ma dalle infinite applicazioni. SI tratta della radice di Yucca, una pianta nativa del Sud America, in particoalre del Brasile, nel quale viene utilizzata da secoli per diversi motivi.

Se la pianta è da utilizzare con molta cautela, la radice può avere impieghi più sicuri. Vediamo quali sono.

La protezione dall'invecchiamento

La radice di Yucca è ricca di antiossidanti e di vitamina C, che possono aiutare a contrastare l'invecchiamento e anche a rinforzare il sistema immunitario a livello generale.

Grazie a queste caratteristiche, la radice viene utilizzata non solo a livello interno, ma anche per la realizzazione di preparati topici, come le maschere, che possono aiutare a contrastare la comparsa delle rughe.

La riduzione dei sintomi di artrite

L'artrite potrebbe beneficiare molto dell'utilizzo della radice di Yucca.

Questo perché il suo contenuto sarebbe antinfiammatorio e consentirebbe, quindi, di ridurre il gonfiore e anche le rigidità che si collegano all'artrite reumatoide.

Come utilizzare la Yucca

Nel caso in cui si voglia usare la radice per i suoi elementi nutritivi, si potrà acquistare e cucinare. Ha un indice glicemico molto più basso rispetto a quello di altri tuberi, il che la rende adatta anche alle persone diabetiche. Per limitare la tossicità della radice, che in alcuni casi può dare problemi gastrici, si dovrà mettere a bagno per 48 ore.

Nel caso in cui, invece, la si voglia assumere come pianta medicinale, si potranno trovare estratti di varia natura, che dovranno sempre essere sottoposti al proprio medico prima dell'assunzione.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...