HomeSalute BenessereSaluteInvolontaria Off-L'esame

Involontaria Off-L’esame

Sanihelp.it Involontaria Off – L’esame, è un film per la tv diretto da Alessandro Guida e promosso da una rete di 40 Associazioni di Pazienti con il supporto non condizionato della Fondazione MSD, andato in onda domenica 15 maggio, alle 17.30su MTV (canale 131 SKY, con anteprima alle 17.00 su canale YouTube e pagina Facebook MTV Italia) e in streaming su NOW TV, alle 21.00 su VH1 (canale 167 digitale terrestre) ,mentre da oggi 16 maggio è disponibile in streaming su Prime Video.

Sara è una ragazza di 18 anni che si sta preparando per l’esame d’accesso alla facoltà di medicina: diventa, suo malgrado,  protagonista di un’importante esperienza di volontariato all’interno di un’Associazione.

Inizialmente è diffidente, ma pian piano scopre il mondo dell’Associazione, che segue pazienti ed ex-pazienti oncologiche che hanno sviluppato un tumore al seno con mutazione BRCA

Con sua grande sorpresa, Sara dovrà convocare in Associazione Arianna, la sua nemica storica e rivale in amore: la ragazza, con la quale si è contesa l’amore di Luca, è figlia di una paziente oncologica con la mutazione, e Arianna rischia di ereditarla.

Sara, inizialmente in difficoltà, sarà supportata, in questo percorso, dal giovanissimo e carismatico volontario Mirko, con il quale si creerà un rapporto speciale.

Sara capirà come un bravo volontario non deve solo sapere ascoltare e connettersi alle emozioni delle persone, ma deve seguire un percorso di formazione e di preparazione adeguato. All’orizzonte c’è un doppio test: il suo, per entrare all’Università, e quello di Arianna, per comprendere se esiste la positività alla mutazione.

Le due ragazze si detestano, ma gli eventi le porteranno a rivedere il loro legame…

 

Questa la trama del film, che è stato presentato in anteprima nel corso di un evento alla Casa del Cinema di Roma, al quale sono intervenuti, insieme al cast artistico e ai promotori, Alessandro Fusacchia -Commissione Cultura, Scienza e Istruzione Camera dei Deputati e Antonio Gaudioso – Capo della segreteria tecnica del Ministro della Salute per approfondire il valore che il volontariato ha per il Sistema Paese e il Sistema Salute e i percorsi formativi più appropriati per avvicinare i giovani a questa preziosa esperienza umana e professionale di impegno civico.

Ospite speciale dell’evento è stato Cesare Bocci, uno dei più amati attori italiani, impegnato in prima persona a promuovere il Valore del Terzo Settore con grande sensibilità e attenzione. Il film vuol essere un modo per motivare i più giovani ad avvicinarsi al mondo del volontariato, raccontando l’impegno quotidiano delle Associazioni a supporto dei pazienti e dell’assistenza sanitaria attraverso la voce dei protagonisti.

La sceneggiatura del film è stata messa a punto attraverso un percorso partecipato nel quale le 40 Associazioni coinvolte, attive in aree anche molto diverse tra loro, hanno offerto agli sceneggiatori preziosi spunti narrativi, idee ed esperienze.

 

Al racconto della quotidianità delle Associazioni di volontariato, la sceneggiatura ha affiancato messaggi di sensibilizzazione su alcune importanti tematiche di salute pubblica, come la prevenzione e i corretti stili di vita. Intrecciando attenzione ai temi della salute e del sociale, commedia sentimentale, percorso psicologico, il film riesce a raccontare in modo originale e non oleografico il mondo del volontariato, una realtà che in Italia coinvolge 5.500.000 persone, il 9% della popolazione, trasmettendo soprattutto un messaggio al pubblico giovanile cui è rivolto: tutti possiamo diventare volontari, ma il cuore non basta, servono formazione, preparazione, professionalità.

Un percorso impegnativo, ripagato però dalla possibilità di fare esperienze che formano e accelerano la maturazione personale.

La scelta di portare dei veri volontari sul set, selezionati attraverso un vero e proprio casting, ha favorito una contaminazione virtuosache ha permesso ai volontari di avvicinarsi al mondo del cinema e della TV e alla troupe di conoscere meglio il volontariato.

Involontaria Off – L’esame, nato da un’idea di Officine Buone, è un progetto curato da Pro Format Comunicazione e si avvale della produzione esecutiva MP FILM di Nicola Liguori e Tommaso Ranchino.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...