HomeSalute BenessereSaluteMagnesio e potassio a cosa servono e cosa sono

Magnesio e potassio a cosa servono e cosa sono

Sanihelp.it – Indispensabili per il buon funzionamento dell'organismo umano, magnesio e potassio sono gli elementi naturali di cui non possiamo assolutamente fare a meno. Vediamo a cosa servono e cosa sono.

A cosa servono il magnesio e il potassio

Con calcio, cloruro e sodio, magnesio e potassio sono minerali elettroliti, cioè sono essenziali elementi per assicurare la buona conduzione di impulsi elettrici nell'organismo.  Chiamato anche minerale del cuore, il potassio, nel corpo umano serve per regolarizzare:

– gli impulsi muscolari e nervosi;

– l'attività del cuore andando;

– la pressione del sangue;

– l'umore e gli stati di irritabilità;

– la produzione di energia del corpo.

Utile, inoltre, nel ridurre la formazione di trombi arteriosi, di placche nelle arterie e la sensazione di affaticamento con il formarsi di crampi muscolari.

L'apporto giornaliero di potassio in una persona adulta, in condizioni normali, è di circa quattro grammi. Il magnesio, invece:

– stimola la produzione di insulina;

– riduce la pressione arteriosa;

– regolarizza il metabolismo della Vitamina C e l'azione combinata degli altri minerali;

– migliora l'attività cardiaca e della circolazione sanguigna;

– allevia la stanchezza mentale, i disturbi del sonno e gli stati di irritabilità;

– elimina i crampi, le tossine e le scorie.

L'apporto giornaliero di magnesio cambia a seconda del sesso e dell'età della persona. Una donna adulta, generalmente dovrebbe assumerne intorno ai trecentodieci mg., mentre un uomo adulto intorno ai quattrocento mg. 

Cosa sono il magnesio e il potassio

Potassio e magnesio, sono sali minerali, cioè delle sostanze organiche che hanno un ruolo importante nel funzionamento delle attività biologiche di ogni organismo vivente.

Entrambi possiedono carica positiva +, per cui i rispettivi ioni, ione potassio e ione magnesio sono cationi:

ione potassio = K+

ione magnesio = Mg ++

Elemento fondamentale per la formazione di circa trecento enzimi e alla biochimica del DNA, il magnesio è presente in una percentuale di oltre il 60% nelle ossa, interviene nella trasmissione delle sinapsi e per regolare la sensibilità delle membrane muscolari e nervose.

In forma ionizzata, sia il magnesio sia il potassio, hanno sede principalmente nelle membrane intracellulari.

Come assumere magnesio e potassio

Nel momento in cui i due elementi siano insufficienti, si manifesta una forte carenza, per cui si rende necessario integrarli. Se con la dieta non riuscite ad avere il giusto approvvigionamento di questi sali minerali potete prendere un integratore. Ecco dei consigli su come e quando assumere magnesio e potassio.

Tramite un'alimentazione equilibrata potete avere la certezza di introdurre nell'organismo la quantità adatta di magnesio e potassio. Entrambi, infatti, sono presenti in maniera naturale in svariati alimenti consumati quotidianamente. Fibre e legumi sono generalmente ricchi di magnesio ma possiamo trovarne in abbondanza anche nelle noci, nei semi di chia e di zucca, nei legumi, nei cereali integrali, nelle foglie degli spinaci, nel latte dei mammiferi e in quello di soia, nello yogurt, nella carne e nel caffè e nel cioccolato.

Anche il potassio è presente in moltissimi alimenti, soprattutto nella frutta fresca, tipo banane e arance, e in quella secca, tra cui prugna, uva e albicocca, nelle patate, negli spinaci, negli broccoli, nei pomodori, nella soia, nel latte, nel pollame e nel pesce.

Video Salute

Fontecs

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...