Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Una dieta ricca di fibre abbassa il tasso di mortalità

di
Pubblicato il: 16-02-2011
Sanihelp.it - Una dieta ricca di fibre fa bene alla salute, ma è in grado di ridurre il tasso di mortalità anche quello legato al rischio cardiovascolare, alle malattie infettive e respiratorie: è quanto sostiene uno studio condotto presso il National Cancer Institute e pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine.

Numerosi studi si sono soffermati a cercare il nesso fra consumo di fibre e rischio cardiovascolare, ma pochi hanno indagato la relazione fra consumo di fibre e rischio totale di mortalità.
Recenti linee guida raccomandano di consumare 14 g di fibra per ogni 1000 calorie consumate e in particolare si raccomanda il consumo di cereali integrali.
Lo studio in questione con follow up di 9 anni ha sottolineato come gli uomini e le donne con il maggior consumo di fibra alimentare vedono ridursi significativamente il loro rischio di morire: negli uomini tale percentuale di rischio si riduce dal 24% al 56% e dal 34 al 59% nelle donne.

Un consumo adeguato di fibre, inoltre, riduce la mortalità legata al rischio cardiovascolare in quanto la fibra alimentare aiuta a mantenere buona la pressione arteriosa e a ridurre la colesterolemia.
Per quale motivo però la fibra abbassa il tasso di mortalità per malattie infettive e respiratorie?
Molto probabilmente perché la fibra ha anche proprietà antinfiammatorie e antiossidanti per via delle sue componenti integrali.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Hearthwire

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti