Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Adolescenti

Educazione sessuale o educazione sentimentale?

di
Pubblicato il: 11-01-2012

Il dottor Marco Rossi, psichiatra e sessuologo, pone un'interessante osservazione: i ragazzi oggi hanno ancora bisogno di un'educazione sessuale o piuttosto necessitano di un'educazione sentimentale? Proviamo a capirlo insieme.

Educazione sessuale o educazione sentimentale? © Photos.com Sanihelp.it - Nei ragazzi è forte l'idea dei modelli di uomo e donna proposti dai media che suscita in loro una chiara spinta imitativa. Questi modelli però non sempre sono finalizzati a essere un esempio per i giovani, ma sono pensati per un target più adulto: proprio in questo passaggio può generarsi confusione.

Le ragazze dunque sono sempre più attente all'estetica, fino a raggiungere l'eccesso: chirurgie plastiche in età adolescenziale, diete su diete (spesso fai-da-te con conseguenti danni sulla salute), un'attenzione esagerata per la moda, per cui ciò che indosso e come mi presento è più importante di ciò che sento e ciò che provo. Il corpo nelle adolescenti diventa spesso mezzo: viene utilizzato per ottenere dei benefici materiali: scatto delle foto o organizzo incontri (reali o virtuali) in cambio di soldi o ricariche del cellulare o regali griffati.

Nei ragazzi la confusione si traduce in una iper attenzione per le prestazioni sessuali, sono molte le richieste di adolescenti per consulenze andrologiche. La preoccupazione per le misure o per le prestazioni diventano vere e proprie fissazioni.

I comportamenti sessuali negli adolescenti non sono dettati dalla trasgressione: questa dimensione è più adulta, arriva più avanti negli anni quando si desidera andare oltre la norma. I ragazzi invece hanno comportamenti che nascono dalla ricerca della soddisfazione delle pulsioni, dalla curiosità e dalla fantasia. Nei nostri adolescenti si registra una gestione semplice del corpo, visto come strumento di piacere sia fine a se stesso sia per un adeguamento ai modelli.

In ambito sessuale i ragazzi non hanno limiti o divieti, hanno un facile accesso al mondo del sesso e dell'informazione, ma mancano di educazione. La promiscuità è facile, spesso inizia in ambito virtuale per poi trasferirsi sul piano reale. Dal quadro tracciato potrebbe sembrare che gli adolescenti abbiano perso l'idea dell'amore o del sentimento, ma questo non è corretto. L'amore resta il loro obiettivo, cambia la modalità per ottenerlo; il corpo (e il sesso) diventano dunque strumento per raggiungere l'amore.

Si può ancora parlare di educazione sessuale? L'educazione sessuale come la consideriamo noi adulti oggi è superata. Oggi l'esigenza è l'educazione sentimentale: occorre educare i nostri giovani all'uso del corpo, non solo al come, ma soprattutto al perché.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Marco Rossi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti