Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Proprietà e utilizzi

Lavanda, fiore della bellezza

di
Pubblicato il: 28-01-2014

Fresca, profumata, pulita: così vorremmo la pelle a fine giornata. Per un bagno rivitalizzante, un massaggio antistress o una cura intensiva di bellezza, niente di meglio dell'olio di lavanda.

Lavanda, fiore della bellezza © Photos.com Sanihelp.it - Soprannominato l'oro blu, l’olio essenziale di lavanda è ricercatissimo per la sua delicata fragranza. Secondo la tradizione, gli abitanti della Provenza percorrevano i pendii soleggiati delle montagne per raccogliere la pianta selvatica nel mese di luglio.

È la lavanda fine, o Lavandula Angustifolia, a produrre il più puro olio essenziale, dalle proprietà rilassanti e purificanti. Si distingue da quello del Lavandino, dal pungente odore di canfora, utilizzato principalmente per la produzione di prodotti per la casa, detersivi, cosmetici.

Il fiore di lavanda comunemente si associa alla pulizia, all’igiene e alla freschezza: infatti il nome viene dal latino lavandus, che indicava il gerundio del verbo lavare, in quanto la lavanda era utilizzata per aromatizzare l’acqua per il risciacquo dei panni. Il suo impiego fu poi associato alla purezza e al candore delle giovani vergini che si promettevano in matrimonio al proprio sposo.

Il suo olio essenziale è tra i più versatili ed è adatto a mille e più impieghi. Scottature accidentali e da insolazione possono essere trattate da camomilla e lavanda (diluendo le essenze in un olio vegetale, come jojoba o oliva), nella prima fase, per passare alla sola lavanda quando la ferita comincia a rimarginarsi. La lavanda ha una grande capacità rigenerante del tessuto epiteliale, pertanto può essere sfruttata anche in un’ottica antiage, associata alla rosa.

Per il suo potere calmante, l’olio essenziale può essere aggiunto a un olio vegetale, come il jojoba, per realizzare massaggi rilassanti e antalgici. Risulta scorrevole e non unto, con capacità lenitive e ammorbidenti.

Diluito nel bagno, l’olio di lavanda ha un'azione anti-stress e rilassante: basta respirare gli aromi e massaggiare il corpo con l’acqua addolcita dall’olio. Applicato direttamente sul corpo, diviene sorgente di vitalità, tono ed elasticità. 

Per il viso, la lavanda è ottima per decongestionare e lenire le irritazioni e i rossori. Qualche goccia aggiunta alla abituale maschera di bellezza ne potenzia l’effetto distensivo, riequilibrante e rivitalizzante. È consigliata infine in caso di acne e psoriasi. Una volta raggiunta la fase di cicatrizzazione del foruncolo, la lavanda ha un grande potere rigenerante e cicatrizzante.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti