Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il 46% delle donne ha problemi di sonno

di
Pubblicato il: 27-01-2016
Il 46% delle donne ha problemi di sonno © Thinkstock

Sanihelp.itQuasi la metà delle donne dorme troppo poco, e ciò nonostante soffre in silenzio: la maggior parte infatti non va in cerca di consigli medici a riguardo, e ritiene sia un semplice effetto collaterale dell'età che avanza e della frenesia della vita moderna. Gli esperti sottolineano come non accumulare sonno a sufficienza possa essere anche sintomo di una condizione più grave, sebbene la gravidanza o la menopausa rappresentino spesso i fattori decisivi di questo problema: avvicinarsi alla menopausa, in particolare, comporta cambiamenti notevoli a livello ormonale, vampate di calore, sbalzi d'umore e sudorazione notturna, tutte cose che rendono più difficoltoso abbandonarsi serenamente tra le braccia di Morfeo.

Rimane comunque chiaro che dormire poco sia una complicazione a cui occorre trovare rimedio, in quanto può aumentare il rischio di sviluppare diabete di tipo 2: ciò nonostante, secondo uno studio della Oxford University, solo una donna su quattro lo dice al proprio medico, esponendosi al rischio di malattie e diminuendo drasticamente in questo modo la qualità della loro vita. Secondo un sondaggio promosso da YouGov, il 46% delle volontarie di sesso femminile avrebbero problemi di sonno, contro il 36% degli uomini. Il 36% delle donne ha anche ammesso di svegliarsi spesso durante la notte, mentre tra gli intervistati maschi la percentuale si assesta intorno al 23%.

Tale problema è spesso connesso ad una condizione chiamata apnea notturna, che porta chi ne soffre a russare, a presentare la sindrome delle gambe senza riposo, a depressione, mal di testa, e ad avere pericolose pause nella propria respirazione: se non curata, si tratta di un fattore di rischio che può aumentare l'incidenza di infarto del miocardio ed ictus. Secondo i responsabili dell'organizzazione Sleep Apnoea Trust Association, che hanno commissionato il sondaggio, non c'è alcun bisogno di allarmarsi: le persone attribuiscono il problema ad un semplice cambio di stagione, e per la maggior parte di questi effettivamente è così. Tuttavia per alcuni è la spia di un problema maggiore, che prima viene trattato e meno danni può procurare al nostro fisico.  

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Oxford University, YouGov, Sleep Apnoea Trust Association

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti