Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'importanza dei folati a inizio gravidanza

di
Pubblicato il: 12-02-2016
L'importanza dei folati a inizio gravidanza © Thinkstock

Sanihelp.it - Uno studio pubblicato sulla rivista BJOG: An International Journal of Obstetrics & Gynaecology e condotto presso l’Academic Medical Centre di Amsterdam ha cercato di capire se esiste una correlazione fra i livelli di vitamina B12 a inizio gravidanza e la salute cardiometabolica dei nascituri all’età di 5 anni.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 1950 coppie madre-figlio che hanno partecipato all’Amsterdam Born Children, che permetteva di conoscere i livelli di folati nelle prime settimane di gestazione e avere notizie sulla salute dei bambini nati da queste donne all’età di 5-6 anni.

Bassi livelli di folati durante le prime fasi di gestazione (in media intorno alla 13.ma settimana di gestazione) si sono associati a un più alto indice di massa corporea dei bambini all’età di 5 anni e bassi livelli di vitamina B12 sempre nelle prime fasi della gestazion, e si sono associati con una frequenza cardiaca leggermente superiore alla norma sempre nei bambini di 5 anni.

Questo studio costituisce una prova ulteriore di come l’alimentazione materna influenza la salute cardiometabolica della prole a anche molti anni dopo il parto. 

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti