Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alimentazione sana cambia in base sesso, età e stile di vita

In futuro ognuno avrà la propria dieta anticancro

di
Pubblicato il: 19-10-2016
In futuro ognuno avrà la propria dieta anticancro © Thinkstock

Sanihelp.it - Sono oramai tanti gli studi scientifici che lo confermano: un'alimentazione corretta può prevenire il cancro. L'importanza della dieta nella prevenzione oncologica è significativa: le statistiche confermano infatti che circa il 30% delle neoplasie potrebbe essere evitata semplicemente mangiando meglio. Ma questa non è che un'indicazione generale e generica: non entra nello specifico della singola persona. Tuttavia, questo approccio è destinato a tramontare, in luogo di uno studio più ad hoc per ogni individuo riguardo l'alimentazione corretta per difendersi, e in certi casi contrastare, i tumori.

Su questo tema è tornato nei giorni scorsi David Khayat, uno dei maggiori oncologi al mondo e autore di moltissimi libri incentrati sulla prevenzione, che è intervenuto al Salone Internazionale dell'Alimentazione in corso a Parigi. Il tema era proprio il seguente: in futuro, non esisterà un'unica dieta anti-cancro. Ognuno, al contrario, avrà la sua, studiata e personalizzata in base a fattori come età, sesso, stile di vita e tanti altri. Questi parametri, infatti, finiscono con l'influenzare enormemente la risposta che il nostro organismo ha nei confronti dei cibi che ingerisce, tanto che una sostanza può far bene a una persona ma molto male ad un'altra.

Per fare un esempio, la vitamina E risulta essere un toccasana per le donne: ma per gli uomini no, visto che alcuni studi hanno confermato che aumenta del 30% il rischio di cancro alla prostata. E che dire della vitamina A? Si tratta di un composto che fa bene a tutti tranne che ai fumatori: in questi soggetti, finisce con l'incrementare la probabilità di insorgenza del tumore al polmone addirittura del 300%. Chiaramente, alcune regole continuano a valere per tutti: come meno calorie, meno grassi, meno zuccheri, seguire le stagioni, diversificare gli alimenti, evitare cibi carbonizzati. E alcuni cibi, particolarmente ricchi di antiossidanti, fanno bene a prescindere: come melograno, carote, pomodori, curcuma e tè verde.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Salone Internazionale dell'Alimentazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti