Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'obesità non è solo una questione di peso

di
Pubblicato il: 02-05-2005
Sanihelp.it - Il grasso corporeo non è tutto uguale. Quando si parla di obesità e rischi cardiovascolari è importante distinguere tra quello viscerale da quello sottocutaneo. Detto in parole povere per definire se una persona è obesa, è necessario misurare la quantità di grasso viscerale, quello che si stanzia nell’addome. Cambia quindi radicalmente il metodo per valutare il grado di sovrappeso: dal Body mass index (BMI) si passa alla misurazione del girovita, un parametro molto più preciso per la valutazione del grasso viscerale.

Lo hanno affermato esperti italiani che si sono incontrati oggi a Milano per parlare di obesità addominale e dei rischi cardiovascolari che ne derivano. Il grasso che si ferma nell’addome è molto più dannoso all’organismo perché svolge una maggiore attività endocrina, per esempio blocca la produzione di proteine e ormoni protettivi e accelera la produzione di altri che invece sono dannosi.

I valori da non sorpassare sono 102 cm per gli uomini e 90 per le donne. Per la misurazione è sufficiente un metro da sarta che va posizionato in modo tale da misurare la circonferenza più larga possibile.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti