Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Poco calcio a tavola, rischio osteoporosi per nonni e nipoti

di
Pubblicato il: 31-08-2005
Sanihelp.it - Una corretta alimentazione, ricca di minerali e calcio, è alla base della prevenzione contro l'osteoporosi.
Studenti e anziani italiani, però, sembrano non pensarci: secondo un'indagine dell'Università di Firenze, soltanto il 49,9% degli studenti maschi e il 41,4% delle femmine, infatti, beve regolarmente latte a colazione. Lo yogurt, poi, viene preso in considerazione soltanto dal 5,3% dei ragazzi.
E gli anziani non danno certo un buon esempio: esaminando le abitudini alimentari di 110 italiane con un'età media di 62 anni, già interessate dall'osteoporosi, è risultato che l'apporto quotidiano calcio non supera il 60% del necessario.

Per consentirne l'assorbimento ideale di calcio, ovvero almeno un grammo al giorno, bisognerebbe bere almeno un litro di latte.
Rispetto a questo apporto quotidiano ideale, le indagini hanno evidenziato una carenza media di 808 milligrammi, mentre la vitamina D è risultata carente nella misura del 15% rispetto a quanto previsto dalle regole di un'ottimale alimentazione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AdnKronos Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti