Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fitness in acqua: tutte le mode del momento

di
Pubblicato il: 31-05-2006

Per la cura del corpo, per la bellezza di pelle e tessuti, per il relax...Ma non solo: l'idroterapia può essere sfruttata anche per fare sport in modo nuovo e divertente.

Sanihelp.it - Dall'ultimo decennio, per tutti i cultori del fitness la ginnastica in acqua è diventato un vero e proprio must. Al giorno d'oggi vengono praticate in acqua più di 70 discipline: alcune si propongono di rassodare, tonificare, rafforzare muscoli e tessuti, altre mirano a infondere benessere e serenità interiore.

WOGA
È l’ultima e più moderna evoluzione di una disciplina millenaria, lo yoga. La dolcezza dei movimenti rende quest’attività adatta a tutti, anche a chi non ha mai praticato sport. Migliora l'agilità e influisce sulla serenità e sul raggiungimento dell’equilibrio interiore: infatti allunga e allena i muscoli e le articolazioni, insegnando al tempo stesso l'importanza della respirazione.

AQUAFIN
L'idea su cui si basa l'Aquafin è di rendere più impegnativi gli esercizi in acqua: la resistenza dell'acqua viene aumentata attraverso l'applicazione di speciali attrezzi a forma di ali che vengono fissati alle caviglie. In questo modo il movimento del corpo risulta maggiormente faticoso rispetto al solito e l'allenamento diviene più intenso ed efficace. L’Aquafin è indicata per persone che già praticano qualche sport e va eseguita con un istruttore.

AQUAGYM (o AQUAFITNESS)
L' acqua, in questo caso, non è solo un elemento in cui spostarsi ma è anche un' antagonista che si oppone a ogni movimento. Adatta gli sforzi muscolari, cardiaci e respiratori, stimola la circolazione, facendo lavorare il cuore, tonifica i muscoli senza affaticare le articolazioni.
L' Aquagym è: correre, saltare, sedersi, tuffarsi, invertire i passi, cambiare direzione e ancora correre e saltare, eseguire esercizi a corpo libero e con attrezzi, da soli o in gruppo, insomma: movimento, musica e divertimento!

AQUAWALK e AQUATREADING
L'Aquawalk (camminare in acqua) e l'Aquatreading (il movimento per galleggiare) si possono praticare in qualsiasi situazione acquatica, dalla piscina al mare, dal lago al fiume. Una passeggiata nell'acqua è l'ideale per aiutare la circolazione, rassodare glutei e muscoli delle gambe.  
È perfetta sia per chi desidera polpacci più sottili e torniti, sia per chi ha qualche problema circolatorio (si consiglia di consultare uno specialista), sia per chi sente le gambe gonfie e le caviglie appesantite. L'Aquawalk si può praticare anche da soli, basta scendere in acqua fino a quando arriva al seno e camminare parallelamente alla riva, è facilissimo!

ANIMAZIONE IN ACQUA
Le mode del fitness in acqua nascono davvero come funghi: c' è l' Aquakickboxing, ovvero l' esecuzione dei movimenti della boxe e del kickboxing nell' acqua, l' Aquaspinning, ciclismo in acqua e l' Aquadance, ovvero un ballo collettivo latino-americano, tutti sport generalmente accompagnati da una musica allegra.
L'Aquafitness ha inglobato, dopo vari studi, anche discipline sportive come le arti marziali, l'atletica e il bodybuilding. La sperimentazione è inoltre stata effettuata sul calcio e attualmente sul basket. Il programma creato è, quindi, molto vario e allo stesso tempo anche molto specifico e si adatta a qualsiasi tipo di esigenza.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.idroterapia.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti