Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'herpes labiale espone al rischio dell'Alzheimer

di
Pubblicato il: 09-12-2008
Sanihelp.it - Molti ricercatori sono convinti che l'herpes labiale sia causato da placche di proteine che si accumulano nel cervello delle persone affette da Alzheimer.
Da un recente studio dell’Università di Manchester sembra inoltre che i farmaci antivirali, cui si ricorre per affrontare le irritazioni da freddo, possano essere un valido aiuto nella prevenzione della demenza degenerativa.

Lo studio del team della professoressa Ruth Itzhaki, ha trovato prove genetiche del virus herpes simplex (Hsv) tipo 1, nel 90% delle placche cerebrali dei malati di Alzheimer; spiega la dottoressa: «pensiamo che l'Hsv1 entri nel cervello di un anziano, il cui sistema immunitario e' più vulnerabile, e lì instauri un'infezione dormiente che può essere attivata all'improvviso da eventi come stress, immunosoppressione e infezioni di natura diversa».
Ciò comporta danni alle cellule cerebrali, con conseguente morte e disintegrazione delle stesse, con rilascio di proteine che si trasformano in placche amiloidi.

Si tratta ora di sperimentare se i farmaci antivirali per le irritazioni da freddo, stante la loro azione inibente sull'Hsv1, siano in grado di fermare il danno cellulare che causa l'insorgere dell'Alzheimer.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti