Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli alimenti targati

di
Pubblicato il: 04-01-2009

Oltre ai prodotti siglati e biologici vi sono anche quelli targati ovvero quelli che in etichetta devono riportare l'origine.

Sanihelp.it - La carne bovina deve riportare in etichetta in quale paese è nato l’animale, dove è stato ingrassato e macellato.
Il pesce fresco deve riportare se è stato pescato in mare aperto e dove, se è stato pescato in acque dolci o se è di allevamento.
La frutta deve riportare il paese di origine, la specie e la categoria di qualità.
Il latte fresco pastorizzato deve riportare la provenienza del latte ovvero lo stato UE, la regione, la provincia, il comune o anche la zona di mungitura.

Per le uova, poi, esiste una vera e propria carta d’identità nella quale si deve specificare il tipo di allevamento:
0 = biologico
1 = all’aperto
2 = a terra
3 = in gabbia
Devono anche essere esplicitatila nazione di produzione, il comune di ubicazione dell’allevamento e il codice identificativo d’allevamento.
Informazioni simili vanno riportate anche sulle etichette del pollame.

La passata di pomodoro è tale solo se in etichetta si riporta la zona effettiva di raccolta del pomodoro fresco utilizzato.
La norma relativa all’etichettatura dell’olio d’oliva, infine, è in fase di rielaborazione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Unione Nazionale Consumatori

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti