HomeSalute BenessereTumoriL'importanza dell'autopalpazione

L’importanza dell’autopalpazione

Tumore al seno

Sanihelp.it – Il seno può essere soggetto a cambiamenti durante il ciclo mensile, ma solo conoscendolo a fondo è possibile riconoscere eventuali segnali diversi dal solito. Si possono sfruttare momenti come la doccia o mentre ci si veste per osservare con attenzione il proprio seno ed effettuare l’autopalpazione. Questa abitudine consente di accorgersi in tempo di qualsiasi cambiamento o anomalia, come un nodulo.

È importante prestare attenzione a: cambiamenti nelle dimensioni, nel contorno o nella posizione del capezzolo; noduli evidenti o in crescita, corrugamenti o increspature della pelle; vene più evidenti del normale; infiammazioni o eruzioni cutanee; sangue o perdite dal capezzolo; sensazioni insolite, in particolare se riguardano una sola mammella.

Nove noduli su dieci sono comunque innocui, il seno è spesso soggetto alla formazione di protuberanze, dovute a mutamenti a livello ghiandolare. Solo un controllo medico però potrà escludere la presenza di anomalie che meritano attenzione.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...