HomeVita di coppiaChirurgia estetica intima: tu cosa ne pensi?

Chirurgia estetica intima: tu cosa ne pensi?

Ricerca

Sanihelp.it – Le frontiere della chirurgia plastica da tempo si sono spinte in zona intima: ringiovanimento vaginale, aumento delle grandi labbra, falloplastica, allungamento del pene sono solo alcuni, forse i più noti, dei possibili interventi in questo ambito. Il settore è in fermento: se ne parla, cresce la domanda, e anche l’offerta non manca, con tecniche e strumentazioni sempre più innovative.

Cosa spinge a ricorrere a questo tipo di interventi? «Ne sappiamo ben poco in generale e ancor meno, in particolare, sul versante prettamente maschile» rivela Roberta Rossi, psicoterapeuta e sessuologa, direttrice dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma e past president FISS. «Ma proprio perché c’è richiesta, sentiamo la necessità di provare ad avere un quadro più definito della relazione tra chirurgia plastica e benessere sessuale». E così, in vista della Settimana del Benessere Sessuale, che la Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica (FISS) organizza ogni anno in genere tra fine settembre e i primi di ottobre, è stata promossa un’indagine rivolta a tutti i maggiorenni, senza distinzioni di sesso, a chi sogna la chirurgia plastica intima e/o vi si è già sottoposto ma anche a quanti non ne vogliono sapere.

«Vogliamo cercare di comprendere in che modo gli individui immaginano tale chirurgia e percepiscono i cambiamenti che essa può generare a livello sessuale, relazionale, sociale. Vorremmo quindi capire quali sono le possibili aspettative di chi desidera sottoporsi alla chirurgia estetica intima: se, per esempio, c’è una motivazione essenzialmente funzionale oppure per autostima e per sentirsi più a proprio agio con se stessi o, ancora, per una maggiore accettazione da parte di un eventuale partner. E per chi già vi ha fatto ricorso, scoprire se tali attese sono state o meno rispettate» chiarisce Rossi. «Allo stesso modo, vorremmo conoscere anche le motivazioni di chi non intende ricorrere a questo tipo di chirurgia plastica».

Partecipare è semplice: basta rispondere al questionario presente al link https://it.surveymonkey.com/r/FISS2022SBS, tramite il quale  verranno raccolte informazioni sul contesto sociale e culturale del rispondente, oltre alle sue considerazioni e i suoi comportamenti relativi alla chirurgia estetica. Le risposte vengono fornite in forma del tutto anonima e riservata e i dati sono archiviati in un database sicuro accessibile solo ai ricercatori dell’indagine. C’è tempo fino a metà luglio: l’invito è a partecipare e a passare parola. Più persone risponderanno, infatti, più definita potrà essere la fotografia risultante della ricerca, che sarà presentata in occasione della Settimana del Benessere Sessuale FISS 2022.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...