Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cefalea tensiva: la conosci davvero?

di
Pubblicato il: 25-01-2005

7 uomini e 9 donne su 10 soffrono di cefalea tensiva. Quali sono le cause di quel noioso cerchio alla testa? Perché viene, e soprattutto come si cura?

Sanihelp.it - La cefalea di tipo tensivo è la forma più diffusa di cefalea: colpisce circa il 70% degli uomini e il 90% nelle donne. Fortunatamente la maggior parte dei soggetti ne soffre in maniera sporadica, mentre solo il 3% della popolazione generale presenta più di 15 giorni al mese con cefalea di tipo tensivo.

La frequenza degli attacchi è il principale criterio per distinguere la forma episodica (meno di 15 giorni al mese) da quella cronica (almeno 15 giorni al mese da un minimo di 6 mesi); la prima è causata da sforzi o errori di postura, mentre la seconda dipende da modificazioni funzionali del sistema nervoso centrale.
Esistono poi altri due sottotipi legati alla presenza o meno della contrazione dei muscoli del capo.

Come per l’emicrania, l'insorgenza della cefalea tensiva è nell'età giovanile, con un successivo declino nell'età presenile.
Le cause non sempre sono individuabili, tuttavia ne esistono alcune più diffuse: disfunzioni oromandibolari o del cavo orale, stress psicosociali intensi, ansia, depressione, allucinazioni, stress muscolare, abuso di alcuni farmaci (aspirina, farmaci ad azione morfino-simile, diazepam o equivalenti).

Il dolore viene definito come un cerchio o casco in zona fronto-temporale, e i sintomi di accompagnamento (fonofobia, oppure fotofobia, raramente nausea, mai vomito) sono piuttosto rari e di lieve intensità; per questo la terapia farmacologica spesso non è necessaria.

Tuttavia, per gli episodi più acuti, è possibile ricorrere ai FANS, o a farmaci miorilassanti e ansiolitici in caso di contrattura muscolare.
Non bisogna dimenticare l’importanza della prevenzione: usare posture corrette, imparare tecniche di rilassamento e seguire una terapia profilattica a base di amitriptilina in caso di cronicità sono misure fondamentali per contrastare la cefalea tensiva.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Intervista al Professor Fabio Antonaci

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti