Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica specifica

Rinforzare le ginocchia con il Pilates

di
Pubblicato il: 20-03-2018

Come prevenire gli infortuni e avere giunture sostenute grazie a questo tipo di ginnastica

Sanihelp.it - Utilizzare il Pilates per rinforzare le ginocchia può essere un’ottima idea, soprattutto se si pensa al fatto per il quale questo tipo di ginnastica si basa soprattutto sui piccoli movimenti, e anche sulla necessità di concentrarsi durante la pratica.

Per questo motivo si potranno integrare tali esercizi anche nel caso in cui ci si debba riabilitare dopo un infortunio al ginocchio.

Come prima cosa, si potrà chiedere al proprio insegnante di Pilates di realizzare una routine che si basi sul rafforzamento dei muscoli della parte interna delle gambe. Infatti, gli adduttori sono dei muscoli difficilmente integrati anche in molte attività sportive, eppure giocano un ruolo fondamentale nel supportare le ginocchia e i loro movimenti, così come nel prevenire gli infortuni.

Il classico movimento che si potrà fare sarà quello dei cerchi con le gambe, molto utile per tutta la parte superiore degli arti inferiori.

Allo stesso modo, si potranno realizzare esercizi che prevedano l’utilizzo delle cosce e dei glutei in una posizione di scarico. Questo avviene, ad esempio, nell’esercizio del ponte sulle spalle, che potrà essere reso ancora più completo nel momento in cui si ponga un cuscino o una palla da Pilates tra le ginocchia.

Infine, anche gli esercizi in posizione seduta, come quelli della Farfalla e dell’Ostrica, saranno ottimi per andare a rafforzare tutta la muscolatura che fa da supporto rispetto alle ginocchia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti