Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Labbra perfette? Sono quelle ben curate

di
Pubblicato il: 26-02-2020

Sanihelp.it - Le labbra perfette? Difficili da definire. Forma, grandezza, colore, carnosità sono caratteristiche uniche. «Non è facile individuare un concetto estetico universale, ma uno tra i canoni di bellezza classica proposti per quest’area potrebbe rispecchiarsi nelle cosiddette proporzioni auree del volto», spiega Linda Tiraboschi, cosmetologa e membro di AIDECO (Associazione Italiana di Dermatologia e Cosmetologia).

Il vermiglio (labbro) inferiore deve essere più grande di quello superiore, l’arco di Cupido (bordo del labbro superiore dove si incurva dando la classica forma a cuore) deve essere leggermente sporgente e in ultimo tanto è più grande il vermiglio (labbro) superiore tanto più corto e convesso deve essere il prolabio, ovvero la piccola regione cutanea compresa tra l’arco di Cupido e la base del naso.

Ma sono solo suggestioni. Piuttosto che parlare di labbra ideali, sottolinea l'esperta, sarà meglio soffermarsi sul come è possibile dare il giusto risalto a questa zona. Stick e creme umettanti e idratanti sono alla base della beauty routine. Maschere lenitive possono essere applicate ciclicamente al fine di lenire particolari sensazioni di fastidio.

Scrub leggeri e/o gommage possono essere effettuati una o due volte alla settimana, preferibilmente la sera, per rimuovere le pellicine, ponendo attenzione a non stressare troppo la zona poiché il rischio di peggiorare il quadro e creare piccole fessurazioni è alto. Maschere o trattamenti specifici, per esempio contenenti acido ialuronico o ingredienti ad alto valore igroscopico, possono aiutare a ottenere labbra più idratate e voluminose. 
 
Il rossetto non ha più un ruolo puramente decorativo, ma di vero e proprio trattamento: per esempio incrementano la protezione del labbro superiore ripristinando la funzionalità barriera, aumentano l’idratazione e costituendo il più delle volte un vero e proprio scudo nei confronti delle radiazioni solari.

L’applicazione giornaliera e continuativa di prodotti (emulsioni, sieri, stick multifunzione per labbra e contorno) con ingredienti funzionali specifici per questa zona consente di idratare, elasticizzare, proteggere e reintegrare le naturali difese della pelle. Buoni risultati sono ottenuti con gli estratti naturali, come Burro di Karité, l’Olio di Argan o l’Olio di Cocco: proteggono e umettano la cute delicata di labbra e contorno, in particolare dal freddo dell’inverno evitando che si disidrati o secchi.

In caso di contorno labbra foto-invecchiato e con iperpigmentazioni la scelta può ricadere su ingredienti ad azione antiossidante come la vitamina C, ricordando che questa è una zona foto-esposta e di conseguenza va evitato l’uso di sostanze foto-sensibilizzanti. La vitamina E è da preferire in caso di labbra che tendono a screpolarsi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Aideco

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?