Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale Cibi Esotici

Più bella con lo zafferano

di
Pubblicato il: 30-05-2007

Chi ha detto che lo zafferano è utile solo in cucina? Con poche semplici indicazioni può essere alla base di ricette di bellezza efficaci, da preparare a casa

Sanihelp.it - Zafferano e bellezza, un binomio noto da millenni in molte culture diverse. Basti pensare che, già nell'antichità, lo zafferano veniva applicato sulla pelle per purificarla e per trattare l'acne, ma anche per trattare scottature, graffi e lividi.

Sfruttando le sue proprietà benefiche, è possibile quindi trasformare lo zafferano in un ingrediente di bellezza unico, da utilizzare anche a casa.

Per avere una pelle splendente, per esempio, si può preparare un impacco rigenerante a base di zafferano e carota. Basta frullare 500 grammi di carote ben pulite, e aggiungervi una tazza di tè verde in cui avrete fatto sciogliere 4 bustine di zafferano.
Dopo aver lasciato raffreddare il composto, è possibile amalgamarlo con olio d'oliva fino a ottenere una pasta morbida e compatta, da applicare su viso, collo e décollète per 15 minuti.

Un altro uso estetico dello zafferano è quello applicato alla cura dei capelli. Per rendere luminosa una capigliatura bionda, e accentuare i riflessi dorati eliminando il giallo innaturale, è sufficiente sciogliere una bustina di zafferano o alcuni pistilli polverizzati in mezzo litro di acqua bollente. Una volta che si sarà colorata di giallo, filtrarla e versarla sui capelli dopo la shampoo, lasciando asciugare all'aria.

Lo zafferano, inoltre, può essere utilizzato per preparare tisane curative con diversi scopi. Per rafforzare le difese dell'organismo, per esempio durante l'inverno o in periodi di superlavoro, è consigliabile diluire una bustina di zafferano in mezzo litro di succo di carota, da bere nel corso della giornata anche per proteggersi da malattie polmonari, asma e catarro.

In caso di digestione difficile, invece, lo zafferano può essere sciolto in una tazza di brodo vegetale da bere caldo alla fine del pasto, mentre per conciliare il sonno e vincere lo stress è più indicata una tisana di zafferano pura, ottenuta lasciando in infusione due o tre stimmi di zafferano in 100 ml di acqua calda, per una decina di minuti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
G. Pietra, Zafferano, collana I Sapori della Salute, Olidea, Edizioni Urra

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
2.33 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti