MSN Home
Outlook
Skype
Msn Logo
SALUTE
Salute  |  Forum
www.sanihelp.it
Home > News e Articoli > Articolo

Combattere uno dei fastidi più comuni della dolce attesa

Gravidanza: 10 regole anti-nausea

di
Pubblicato il: 29-06-2009

Una dolce attesa può rivelarsi molto meno dolce se accompagnata da forti nausee mattutine. Sono innuoce e risolvibili, ma se non dovessero placarsi, rivolgiti al medico.

Sanihelp.it - C’è chi, a causa sua, non riesce neppure ad alzarsi dal letto al mattino, e chi non ha trascorso neppure un giorno della sua dolce attesa in sua compagnia. Chi ne ha sofferto solo un po’, ma ha trovato sollievo con qualche dolce rimedio, e chi invece ha vissuto una gravidanza snervante a causa sua. Di chi parliamo? Della nausea, compagna indesiderata di viaggio per moltissime future mamme, anche se con caratteristiche e intensità diverse. Di solito però le nausee da gravidanza hanno due costanti: prediligono il mattino e sono tipiche del primo trimestre di gestazione. In genere diminuiscono attorno alla 12a settimana.

Prima di capire come affrontare questo fastidioso problema, chiariamo che le nausee:
-non nuocciono al bambino
-non sono indice di scorretta alimentazione o di malessere del bambino, al contrario sono il segnale (tutt’al più positivo) del cambiamento ormonale in atto nel corpo della donna
-se diventano persistenti e associate a vomito, fino a non riuscire a trattenere cibo né acqua, bisogna rivolgersi al proprio medico perché potrebbe trattarsi di una condizione seria, chiamata iperemesi gravidica, che necessita un trattamento specifico.

Ecco 10 utili consigli:
1. mangia poco e spesso, per mantenere alto il livello di zuccheri nel sangue: scegli cibi asciutti e secchi, come biscotti, cracker o pane
2. usa le apposite bende per i polsi, che agiscono secondo il principio della digitopressione
3. ok alle bevande gassate, che mantengono il livello di zuccheri nel sangue, ma no a quelle ricche di caffeina
4. prediligi cibi leggeri, come banane, pasta e patate, ed elimina i fritti, i cibi grassi, piccanti e speziati che acuiscono la nausea
5. rivolgiti a un professionista di agopuntura, che riequilibrando le energie può essere un valido aiuto contro la nausea
6. assumi integratori di vitamina B6 o di zinco (consultando prima il tuo medico)
7. fai movimento: sono sufficienti 15 minuti di passeggiata veloce per incoraggiare il tuo organismo a produrre endorfine che aiutano a combattere le nausee
8. porta sempre con te delle mentine: il sapore e l’odore della menta calmano la nausea (puoi provare anche il tè alla menta)
9. prova anche lo zenzero: nei biscotti, in forma cristallizzata, nel tè o fresco per farci l’infuso; porta sempre con te una bottiglia di olio essenziale di zenzero e in caso di nausee ne versi qualche goccia in un fazzoletto e ne respiri la fragranza
10. riposati appena puoi: ti sentirai subito meglio.

La nausea è anche un sintomo della chinetosi, il malessere da viaggio che può prendere chiunque in auto, in mare o in aereo, ma che colpisce in particolar modo le donne gravide. Alcuni rimedi omeopatici possono aiutare (sempre sotto controllo medico): Cocculus se ci sono anche vertigini, vomito, debolezza, oppure Petroleum se la nausea è accompagnata da una sensazione di vuoto allo stomaco (sensazione a cui, lo ricordiamo ancora, si può ovviare mettendo in bocca qualcosa di secco).

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2014 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
5 stars / 5
Vuoi ricevere aggiornamenti su ?