Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Speciale alimentazione anticancro

Il pesce e i semi di lino

di
Pubblicato il: 18-06-2009

Il pesce apporta molteplici benefici all'organismo; contiene inoltre gli acidi grassi omega-3 che potrebbero ridurre il rischio di cancro al seno, al colon e alla prostata

Sanihelp.it - Il pesce è così ricco di proteine da poter sostituire la carne, contiene gli acidi grassi essenziali omega-3, ottimi sia nella prevenzione del cancro, sia le malattie cardiovascolari.
I pesci più grossi apportano una maggiore quantità di omega-3, sardine e salmoni selvaggi sono i pesci più benefici, ma è bene non abusarne perché sono più calorici di altri pesci.
Gli acidi grassi omega-6, contenuti nella carne, nelle uova, nel pollame e negli oli di semi, invece hanno effetti negativi sulla salute, in quanto utilizzati dall'organismo per produrre alcune sostanze coinvolte nell'infiammazione.
L'apporto di omega-6 e omega-3 dovrebbe essere paritario, mentre nell'attuale alimentazione occidentale si ha un apporto di omega-6 da 10 a 20 volte superiore rispetto agli omega-3.
Gli omega-3 potrebbero ridurre il rischio di cancro del seno, del colon e della prostata e diminuire la capacità delle cellule maligne di originare metastasi.

I semi di lino sono la maggior fonte vegetale di omega-3. Contengono inoltre fitoestrogeni e lignani, molecole che dopo una fase di trasformazione intestinale, vanno a interferire con i legami che gli estrogeni formano con le cellule del seno.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AIRC

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti