HomeDietaConsumo di carne e colite ulcerosa

Consumo di carne e colite ulcerosa

Sanihelp.it – Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Chron’s & Colitis e condotto presso l’Université Paris Sud di Villejuif, in Francia, il consumo importante di carne e carne rossa si associa a un aumento del rischio ( più 40%) di soffrire di colite ulcerosa.

Il lavoro di ricerca che ha visto il coinvolgimento di 8 Paesi Europei, si inserisce nel progetto EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) un grande studio che dal 2004 sta indagando su circa mezzo milione di persone il legame tra alimentazione, stili di vita, fattori ambientali e cancro e altre malattie croniche.  

 

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 413.593 focalizzati sulla loro dieta.

Dopo 16 anni di follow-up, in media, 177 pazienti hanno ricevuto una diagnosi di malattia di Crohn e 418 di colite ulcerosa.

I forti consumatori di carne rossa hanno evidenziato una probabilità del 40% maggiore di ricevere una diagnosi di colite ulcerosa mentre non è stata ravvisata una maggiore probabilità di sviluppare la malattia se le fonti di proteine di origine animale erano diverse dalla carne rossa ovvero carne processata, carni bianche, pesce, uova.

 

Non è stato trovata nessuna correlazione statisticamente significativa tra consumo di proteine di qualunque tipo e morbo di Crohn.

Quest’evidenza è comunque preliminare e dovrà essere confermata da studi ulteriori.
 

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...