Advertisement
HomeDietaMettere a dieta il sistema immunitario per combattere la SM

Mettere a dieta il sistema immunitario per combattere la SM

Sanihelp.it – Secondo uno studio pubblicato su Science, l'obesità e il sovrappeso possono essere correlati alla sclerosi multipla (SM) e ad altre malattie autoimmunitarie, poiché influenzano negativamente il funzionamento del sistema immunitario. Il sistema immunitario attacca organi e tessuti del proprio corpo, ritenendoli estranei e dannosi.


Giuseppe Matarese, professore di immunologia e patologia generale presso l'Università Federico II di Napoli e presidente del comitato scientifico di FISM (la fondazione per la ricerca sulla sclerosi multipla dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla), sostiene che l'obesità aumenta il rischio di malattie autoimmunitarie.

L'obesità e il sovrappeso possono attivare eccessivamente il sistema immunitario, causando infiammazioni e risposte autoimmunitarie. La teoria dell'igiene suggerisce che il malfunzionamento del sistema immunitario possa essere causato dal fatto che viviamo in ambienti troppo puliti.

Matarese ha condotto uno studio finanziato da FISM, che coinvolge 120 pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente, per testare se un intervento di blanda restrizione calorica, in aggiunta a un farmaco di prima linea, possa migliorare l'efficacia della terapia. L'idea è che la restrizione calorica controllata possa controllare l'infiammazione e le risposte autoimmunitarie.

L'obiettivo dello studio è mettere a dieta il sistema immunitario dei pazienti con sclerosi multipla, controllando il sovraccarico metabolico che attiva eccessivamente il sistema immunitario, stimolando le vie molecolari che favoriscono l'accumulo di cellule proinfiammatorie e diminuendo i linfociti T coinvolti nei meccanismi di tolleranza immunologica.

Matarese sottolinea che le strategie di restrizione calorica non sono facili da seguire nel tempo, ma se si riuscisse a controllare il sovraccarico, si potrebbe controllare e prevenire l'iperattivazione del sistema immunitario.

In sintesi, la ricerca dimostra che l'obesità e il sovrappeso possono essere correlati alla sclerosi multipla e ad altre malattie autoimmunitarie. Tuttavia, la dieta può essere utilizzata come terapia per controllare l'infiammazione e le risposte autoimmunitarie attraverso la restrizione calorica controllata, in modo da mettere a dieta il sistema immunitario. Sebbene la restrizione calorica sia difficile da seguire nel tempo, la ricerca in questo campo è in continua evoluzione.

Video Salute

FonteAISM

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...