HomeNewsIl sesso nei sogni

Il sesso nei sogni

Sogni

Sanihelp.itSigmund Freud collegava direttamente i sogni alla sessualità, in una società pudica e fortemente repressiva. Freud però sosteneva che i sogni sono la sceneggiatura di un desiderio infantile represso; per la maggior parte questi desideri sono di natura sessuale. Inaccettabili per la morale corrente, vengono rimossi dalla coscienza, ma continuano a operare nell'inconscio finché non vengono rivelati nei sogni mediante simboli. Il sogno scarica così l'eccitazione inconscia e consente di convivere con un'inaccettabile parte di se stesso senza vergogna.

Di seguito, i significati sessuali attribuiti da Sigmund Freud ai simboli più comuni nei sogni.

Rappresentano l'organo sessuale femminile gli oggetti atti a contenere qualcosa, come case, scatole, ciotole, borse, sacche e conchiglie; gli orifizi del corpo umano, come bocca, occhi e orecchie; gli ambienti avvolgenti come stanze chiuse, soprattutto se buie, tunnel, gallerie, grotte, abitacoli dei mezzi di trasporto.

Rappresentano l'organo sessuale maschile gli oggetti di forma allungata, come bastoni, bacchette, ombrelli, lapis; oggetti che suggeriscono una penetrazione come le armi (fucili, coltelli); oggetti che suggeriscono l'idea di uno sfregamento ritmico, come la limetta per le unghie, le seghe, le pompe, gli stantuffi; alcuni animali, quali toro, ariete, caprone, uccelli di grandi dimensioni, serpenti eretti; i frutti dalla forma allungata o che contengono semi (pigna, melograno); mani e piedi; il numero 3 e i triangoli con il vertice in alto.

Ci sono poi alcuni simboli afferenti al sesso: animali come serpenti, topi, pesci, gatti o lumache; i bambini (sognare di giocare con un bambino alluderebbe alla masturbazione); salire e scendere le scale (desiderio di un rapporto sessuale); calvizie, perdita di denti e capelli (castrazione).

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...