HomeNewsPrevenire il cancro al seno con il movimento

Prevenire il cancro al seno con il movimento

Sanihelp.it – Gli effetti benefici dell’attività fisica sull’organismo sono risaputi, ma questa volta a porre l’accento sull’importanza del movimento è Marco Venturini, segretario nazionale dell’Associazione Nazionale di Oncologia Medica (Aiom).

L’esperto afferma: «Camminare anche solo mezz’ora al giorno aiuta a ridurre i rischi di ammalarsi di cancro al seno. O di ricadute. Un po’ di attività fisica ogni giorno fa bene. E lo dimostrano numerosi studi randomizzati, soprattutto su donne operate per tumore della mammella, su cui si è vista una sensibile riduzione delle ricadute. Ma muoversi fa bene perché rientra in uno stile di vita più salutare».

Venturini spiega infatti che «chi fa sport più facilmente non fumerà e mangerà in maniera più sana. Proprio gli enormi passi in avanti nella lotta al cancro del seno hanno spostato l’attenzione anche su altri fattori di prevenzione, fino a 15 anni fa considerati marginali. Oggi ci si può concentrare dunque anche sui benefici dell’attività fisica, proprio perché prevenzione primaria e secondaria e farmaci hanno fatto tanto».

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...