HomeNewsColpa delle posture scorrette

Colpa delle posture scorrette

Mal di schiena

Sanihelp.it – La colonna vertebrale è importante e come tutte le parti importanti del nostro corpo va tenuta in alta considerazione e non sottovalutata. Non vanno presi alla leggera dolori e malesseri, sempre meglio rivolgersi a uno specialista. Come ricordiamo spesso però è importante non solo curare la schiena in caso di problemi, ma è ancora più importante adottare la prevenzione, che eviterà spiacevoli inconvenienti con l’avanzare degli anni. Un’adeguata prevenzione è la cosa più importante, per evitare che un giorno il mal di schiena possa impedire le attività più semplici. Vediamo insieme alcuni gesti e alcune posizioni dannose e come correggerle:

In poltrona: siedi tenendo la schiena adesa alla poltrona, evitando di scivolare con i glutei, assumendo la posizione di chi vi sprofonda dentro. In questo caso causeresti una pericolosa curvatura della colonna.
Alla scrivania: la posizione seduta può accrescere lo stress a livello lombare, cervicale e delle gambe e sollecitare troppo i dischi vertebrali. Alza lo schermo del pc in modo tale da tenere lo sguardo dritto, avvicina al busto tastiera e mouse evitando il sovraccarico dei trapezi attraverso l’allineamento di gomiti e spalle. Rischi: cifosi a livello lombare, sovraccarico a livello cervicale

Trasporto dei pesi: distribuisci bene il carico tra parte destra e sinistra del corpo. Se porti uno zaino usa entrambi gli spallacci ben regolati; se usi una borsa a tracolla, alterna le spalle. Se trasporti delle buste della spesa, cerca di equilibrare il peso e di non camminare pendendo da un lato, ma in maniera dritta. Rischi: a lungo andare contratture o deviazioni della colonna vertebrale
A tavola: siedi con il busto eretto e porta il cibo alla bocca spostando le braccia e non la testa. L’alimentazione è strettamente collegata al mal di schiena, perché il sovrappeso indotto da una dieta scorretta contribuisce all’affaticamento del rachide.
Sollevamento pesi, raccolta di un oggetto: l’errore più dannoso è quello di flettere il busto senza piegare le ginocchia, lo sforzo del sollevamento deve concentrarsi sulle gambe e non sui muscoli lombari. Rischi: lombalgie

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...