Advertisement
HomeSalute BenessereCome eliminare la ritenzione idrica con i rimedi naturali

Come eliminare la ritenzione idrica con i rimedi naturali

Come contrastare la ritenzione idrica

Sanihelp.it – Il corpo umano contiene circa il 60% di acqua. Quando l'organismo accumula nei tessuti più acqua di quanta ne elimini, le cellule iniziano a gonfiarsi. La ritenzione idrica, nota anche come edema, si riferisce a questo accumulo di acqua nei tessuti del corpo. La forma più nota si riscontra nella parte inferiore del corpo – gambe, ginocchia, caviglie, piedi – ma può interessare anche altre parti del corpo, compresi gli organi interni: stomaco, mani, palpebre, ecc. Scopriamo le ragioni di questo eccesso di acqua nel corpo e i rimedi casalinghi più efficaci per eliminarlo.


La ritenzione idrica si manifesta in diversi modi:

Aumento di peso e gonfiore in una o più parti del corpo; dolori muscolari o articolari, talvolta accompagnati da una sensazione di rigidità che rende difficili alcuni movimenti; prurito; ecc. Per fare una prima diagnosi a casa propria, applicare una pressione con il dito sulla zona interessata. Se la pressione lascia immediatamente dei segni incavati sulla pelle, si è in presenza di ritenzione idrica.

Quali sono le cause della ritenzione idrica?

Nella maggior parte dei casi la ritenzione idrica è benigna e temporanea. Può essere causata da diversi fattori:

Stare seduti per molte ore.

Uno squilibrio alimentare: pasti troppo ricchi di sale, allergia al glutine, intolleranza al lattosio, carenza di proteine o di vitamina B1, allergia, ecc.

Assunzione di determinati farmaci: corticosteroidi, pillola contraccettiva, farmaci per la pressione sanguigna, ecc.

Scarsa circolazione sanguigna o linfatica.

Squilibri ormonali: gravidanza, mestruazioni, menopausa, ecc.

In altri casi, la ritenzione idrica può essere il segno di una condizione più grave che ostacola la circolazione dei liquidi nell'organismo:

Ostruzioni venose o linfatiche causate da infiammazioni o tumori che comprimono i vasi.

Insufficienza cardiaca responsabile di un aumento della pressione nei vasi.

Un'anomalia dei reni: sindrome nefrosica, insufficienza renale, ecc.

Malattie polmonari.

La formazione di coaguli di sangue.

Un'operazione chirurgica.

Malnutrizione.

I rimedi naturali per combattere la ritenzione idrica in modo naturale

Fare attività fisica ogni giorno

Alzati ogni ora dalla scrivania e fai una breve passeggiata nei corridoi o qualche semplice movimento delle gambe. Cammina per andare a prendere il pane, fai le scale, balla quando passi l'aspirapolvere, gioca con i tuoi figli e portali a passeggio la domenica!

Quando devi assolutamente stare fermo ad esempio durante i lunghi viaggi in auto o in aereo, prendi in considerazione l'idea di indossare calze a compressione per mantenere attiva la circolazione. 

Consumare prodotti naturali drenanti e diuretici

Alcuni alimenti sono diuretici, come verdure a foglia verde (finocchio, sedano, porro, carciofi, cavolo, asparagi, tarassaco, ecc.); frutta e verdura ricca di acqua (cetrioli, meloni, angurie, pomodori, ecc.).

Succo di limone, succo di mirtillo, ecc.

Tarassaco, tè verde, ortica, acqua, ecc.

Noterai che tutte queste piante sono poco costose, che puoi trovare anche al supermercato. 

Drenaggio linfatico

Per combattere efficacemente la ritenzione idrica, il medico di famiglia può prescrivere il drenaggio linfatico da parte di un fisioterapista. L'ideale, se siete dei puristi dei rimedi all'antica, è praticare la spazzolatura a secco a casa. È la cosa migliore e richiede 10 minuti.

Procurati una spazzola da massaggio in fibra naturale. Costano tra i 10 e i 20 euro, a seconda del modello. L'obiettivo è riportare la linfa stagnante ai linfonodi, che si trovano in tre punti: le ascelle, l'inguine e la parte superiore del tronco.

Combattere la ritenzione idrica con il Linfodrenaggio manuale

È ideale per drenare la linfa, stimolare il corpo, combattere la cellulite, eliminare la pelle morta e le impurità cutanee che si accumulano a causa della mancata evacuazione delle tossine.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...