Advertisement
HomeTest e psicheLa parola al volto

La parola al volto

Corpo e mente

Sanihelp.it – La medicina psicosomatica analizza come corpo e mente interagiscono, cercando di scoprire come lo sviluppo personale, il carattere, la struttura fisica e la salute siano connessi.
Il volto di un uomo rappresenta il suo aspetto più sociale, la parte del corpo che viene particolarmente utilizzata per il contatto e la comunicazione diretta.
Vediamo alcune indicazioni per un’interpretazione del volto.


La postura del capo può chiarire l’atteggiamento di una persona verso se stessa e verso gli altri:
Testa centrale rispetto al corpo: atteggiamento sicuro, ma tranquillo e rilassato.
• Testa inclinata in avanti: misto di aggressività e dipendenza.
• Testa spostata all’indietro: rigidità.
• Capo sempre curvato lateralmente: indecisione e timidezza.

La mascella è responsabile di azioni espressive come: parlare, ridere, piangere, mangiare, urlare e inghiottire. Se queste azioni vengono limitate, la mascella può subire blocchi o tensioni:
Mascella rientrante: tristezza, collera trattenuta, impulso di piangere o urlare. Difficoltà a parlare in pubblico.
• Mascella sporgente: atteggiamento di sfida, determinazione, che può diventare aggressività o arroganza.
• Mascella contratta: eccessivo autocontrollo con trattenimento di emozioni o pensieri che si vorrebbero dire.

Gli occhi rispecchiano la salute o il malessere di una persona:
• Occhi grandi e rotondi: personalità ricca di calore umano e atteggiamento premuroso nei confronti degli altri.
• Occhi sporgenti: modo ansioso di vivere.
• Occhi incassati nelle orbite: emozioni represse, atteggiamento critico verso le azioni altrui.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...