Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

bile


COLLEGAMENTI

prodotto acquoso delle cellule epatiche e delle cellule dei canalicoli biliari, che viene successivamente concentrata dalla colecisti.
Se ne produce quotidianamente da 500 a 1500 ml.
Nella sua composizione troviamo acqua, sali biliari, bilirubina coniugata, proteine, elettroliti, alcuni metalli, colesterolo, muco e fosfolipidi.

In fase di digiuno, il perenne contrarsi dello sfintere di Oddi blocca l'ingresso della bile nel duodeno, deviandola nella colecisti.
Un ormone prodotto dalla mucosa duodenale dopo il pasto, stimola la contrazione della colecisti e il rilascio dello sfintere di Oddi, consentendo in tal modo alla bile di defluire nel duodeno.
La bile consente l'assorbimento nell'intestino dei grassi alimentari e delle vitamine liposolubili. Agevola inoltre l'eliminazione di diverse sostanze tossiche, di farmaci e del colesterolo in eccesso; consente anche l'escrezione della biribulina.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google