Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Barry Sears in Italia

di
Pubblicato il: 09-07-2013
Sanihelp.it - Nel periodo che precede l’estate, rivelano i sondaggi, ai primi posti della classifica dei vocaboli più ricercati su Internet c’è la parola dieta. Una notizia questa piuttosto scontata dato che la preoccupazione più diffusa nelle settimane che precedono la prova costume, è (quasi) per tutti quella di riuscire a recuperare la forma eliminando i chili di troppo (senza fare fatica s’intende!).

Una vera mission impossible che si risolve spesso in un fallimento con grande delusione dei protagonisti. Gli stessi che, tormentati dai sensi di colpa dopo i bagordi estivi (le spaghettate di mezzanotte con gli amici, le brioche con il gelato a sostituire il pranzo, le frittelle e la piadina come merenda), si ripropongono di cominciare l’ennesima dieta dimagrante al rientro dalle vacanze. Ma quale scegliere e perché? Sono davvero molte quelle che si sentono nominare in tv, che riempiono gli scaffali delle librerie e le pagine dei femminili.

«La dieta corretta è quella che ognuno di noi può seguire tutta la vita» ci spiega Emanuela Russo, dietista presso la Clinica Sant’Ambrogio di Milano «Non deve prevedere alcuna privazione, ma semplicemente limitare il consumo di alcuni alimenti a favore di altri più salutari. E combinare i macronutrienti nel modo giusto». Continua la dottoressa: «Facciamo un esempio, non è necessario eliminare i carboidrati dalla dieta. È invece consigliato preferire quelli non raffinati, che vanno comunque consumati con moderazione, e ancor di più quelli colorati (frutta e verdura) che costituiscono la nostra fonte più preziosa di polifenoli, gli antiossidanti naturali». Conclude l’esperta: «Bisogna poi ricordarsi di abbinare sempre, in ogni pasto e spuntino, carboidrati, proteine e grassi nelle giuste proporzioni. Un semplice accorgimento che aiuta però ad evitare i picchi glicemici, tra i principali colpevoli dell’accumulo di peso e dell’insorgere di malattie croniche».

E proprio per approfondire il tema della corretta alimentazione a settembre in Italia è atteso il professor Barry Sears, il biochimico americano inventore della strategia Zona: uno stile di vita che unisce il bilanciamento dei macronutrienti a tavola con la pratica di una regolare attività fisica. Nessuna privazione, ma al contrario l’integrazione di omega 3 e polifenoli naturali (in particolare le delfinidine del maqui). Piatti colorati e bilanciati che fanno scendere l’ago della bilancia, e salire i livelli di energia e di buonumore.

Sears sarà protagonista, insieme con altri grandi nomi della dietetica e scienza nutrizionale internazionale, del corso Zone Consultant che si terrà il giorno 15 settembre a Firenze presso l'Hotel Hilton Florence Metropole (via del Cavallaccio n. 36). Un corso intensivo, aperto ai professionisti del settore salute, utile per ampliare le proprie conoscenze sulla nuova alimentazione, ricevere gli ultimi aggiornamenti sulla letteratura scientifica e far propri gli strumenti analitici utili per monitorare lo stato di salute delle persone.

Il dottor Barry illustrerà personalmente i principi alla base dell’alimentazione Zona mentre a riportare i risultati ottenuti grazie all’applicazione del suo metodo saranno alcuni docenti universitari e medici che applicano la Zona da diversi anni in Italia.
FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ZoneAcademy

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti