Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alcuni antidepressivi possono peggiorare l'acufene

di
Pubblicato il: 29-08-2017

Alcuni antidepressivi possono peggiorare l'acufene © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Chi soffre di acufene, nel 95% dei casi, avverte rumori e ronzii che tutti gli altri non avvertono e si parla per questo di acufene soggettivo ed è dovuto a cattive abitudini come ascoltare la musica a tutto volume o lavorare in un ambiente rumoroso, senza adeguate protezioni; in tutti gli altri casi il disturbo è imputabile al fisiologico invecchiamento dell'orecchio e quindi tende a comparire dopo i 50 anni.

Uno studio condotto presso la Oregon Health & Science University e pubblicato sulla rivista Cell Reports, alcuni antidepressivi possono peggiorare la sintomatologia dell'acufene soggettivo.

Secondo questo studio le persone in trattamento con antidepressivi della famiglia degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), possono veder peggiorare l'acufene poiché questi farmaci aumentano i livelli circolanti di serotonina, anche a livello dell'orecchio, dove però la serotonina può peggiorare i fenomeni legati agli acufeni soggettivi.  

Il peggiormaneto dell'acufene, però, può aumentare la sensazione di fastidio e quindi far precipitare l'umore di chi è già depresso e quindi può essere utile valutare attentamente un cambio nella teapia. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cell Report

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti